mercoledì 10 luglio 2019

Fim Fiom Uilm su liquidazione consorzo ACM


POTENZA - A seguito della richiesta delle OO.SS. di FIM FIOM UILM al consorzio ACM inviata in data 2 luglio 2019 per aprire il confronto sulla contrattazione di secondo livello, nei giorni scorsi abbiamo ricevuto una nota dal liquidatore del consorzio, che comunica ufficialmente l'avvenuta liquidazione dello stesso. Nella comunicazione viene indicato che per tutto ciò che attiene a materia sindacale le OO.SS. devono far riferimento diretto ad ogni singola azienda insediata nel comprensorio di FCA Melfi. Alla luce di ciò si aprono nuovi ed inediti scenari rispetto al modello organizzativo e contrattuale.

Le OO.SS. ritengono necessario valorizzare il sistema industriale complessivo di quest'area attraverso lo sviluppo di un sistema armonico tra le diverse realtà industriali di Melfi.

Le OO.SS. ritengono che i lavoratori dell'area devono avere un'unica contrattazione che possa garantire diritti uguali per tutti.

Pertanto si è già definito che il giorno 12 luglio 2019 si terrà, presso il Centro Sociale di Rionero in Vulture a partire dalle ore 15.00, l'attivo unitario dei delegati dell'indotto FCA Melfi per discutere, nel metodo e nel merito in un percorso democratico, una piattaforma rivendicativa che dia garanzia su salario, diritti e occupazione. Così in una nota le segreterie regionali FIM FIOM UILM.