Pagine

sabato 19 ottobre 2019

Automotive, Spera (Ugl):”Bene il tavolo di confronto sul futuro del settore”

ROMA - Si è svolto al Ministero dello Sviluppo economico (Mise) un tavolo di confronto sull’automotive, settore strategico per l’Italia nel Salone degli Arazzi. Presenti all’incontro i rappresentanti delle case automobilistiche Fca, Nissan, Renault, Tesla, Cnhi, Piaggio, Lamborghini, diverse associazioni, docenti universitari del mondo della ricerca, costruttori automobilistici, associazioni datoriali e organizzazioni sindacali.

L’incontro è stato presieduto dal Ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli, Giorgio Sorial vice capo di gabinetto, Alessia Montanino capo segreteria, Daniele De Vito capo segreteria tecnica.

“Apprezziamo l’iniziativa messa in campo dal Ministro sulle nuove frontiere che sta stravolgendo l’automotive e soprattutto nel nostro paese, dove il mercato dell’auto è in affanno unitamente alla produzione di auto e di diverse aziende che operano nel settore della componentistica”.

Lo ha dichiarato intervenendo Antonio Spera, segretario generale dell’Ugl Metalmeccanici presente all’incontro per il quale, “è apprezzabile tale primo passo d’istituzione di un tavolo di lavoro, confronto e suggerimenti per il futuro. Si parla di Idrogeno, elettrico e di diesel sostenibile di ultima generazione come ribadito da diverse associazioni. È evidente che è iniziata una trasformazione ma, - come ribadito dall’intervento del sindacalista dell’Ugl, Spera - va fatta molta attenzione sulla trasformazione: c’è bisogno di governare i processi con tempi e modalità in modo che non si mette a rischio l’occupazione nei stabilimenti dove, per l’Ugl, è da sottolineare la individuazione di migliori strumenti al fine di rilanciare il settore dell’automotive anche attraverso le opportunità messe a disposizione dalla mobilità ecosostenibile”.