domenica 13 ottobre 2019

Corridonia record di partenti del Giro d’Italia Ciclocross: si va per gli 800

CORRIDONIA - C’è aria di festa a Corridonia: la seconda tappa del Giro d’Italia Ciclocross è entrata nel vivo con le prove ufficiali e la presentazione del percorso allestito nel CorridoMnia shopping park dalla Bike Italia Tour e dall’ASD Romano Scotti con la preziosa collaborazione del Club Corridonia e dell’ASD Nuova Sibillini con il superbo coordinamento di Lanfranco Passarini. Il percorso è quello delle grandi occasioni, lo sanno benissimo i partecipanti, il cui numero punta dritto al record del Giro d’Italia Ciclocross avendo già superato la soglia di Ferentino.

Domani a partire dalle ore 9:30 ci saranno tutti i migliori a contendersi la maglia rosa (così tanti che le partenze master sono sdoppiate, seguendo lo stesso cronoprogramma adottato a Ferentino per l’apertura) garantendo un sicuro spettacolo su un percorso che esalterà le caratteristiche dei crossisti e sarà anche tappa dell’Adriatico Cross Tour, la rassegna che coinvolge Marche, Abruzzo e Umbria. E saranno emozioni garantite grazie anche alla folta presenza dei giovanissimi G1-G5 che gareggeranno su uno short track dedicato. Sommandoli ai tantissimi cicloamatori e ai sempre più numerosi giovanissimi si ottiene come risultato la dimostrazione che il 2019 è l’anno d’oro del ciclocross, del suo definitivo decollo.

A Corridonia, a coronamento di una grande giornata gioiosa in casa ASD Romano Scotti è tornato un volto storico della famiglia del Giro d’Italia Ciclocross, il giornalista nazionale di ciclismo e già ufficio stampa della Corsa Rosa Carlo Gugliotta, che ha condotto la conferenza stampa e domani seguirà la cronaca dal palco degli speaker.