giovedì 31 ottobre 2019

La città di Matera per una ‘Sustainable Collection'

MATERA - Torna anche quest’anno Fashion Graduate Italia, evento unico in Italia dedicato al Fashion System e ai suoi processi, organizzato da Piattaforma Sistema Formativo Moda. Giunto alla sua III edizione, rappresenta l’apertura di un sistema formativo in continua evoluzione verso la città, dedicato agli studenti e al pubblico appassionato di moda.

In questo contesto, Istituto Marangoni, punto di riferimento internazionale per la formazione in ambito di moda, arte e design, sarà l’unica scuola a coinvolgere i migliori talenti di tre diverse sedi del Gruppo, Milano, Firenze e Londra, per offrire una panoramica del meglio della creatività con respiro globale.

Lunedì 28 ottobre, alle ore 17.00, sarà la giornata dedicata alla sfilata collettiva ‘Sustainable Visions’ in cui le 16 scuole presenteranno i progetti dei propri studenti affrontando da diversi punti di vista il tema complesso della sostenibilità ambientale e sociale, questione affrontata con sempre maggiore impegno da parte dei più importanti brand fashion.

Saranno tre i protagonisti dello show di Istituto Marangoni: Giulia Aliprandi che presenterà i capi della collezione primavera/estate 2020 del suo brand Ekò, ispirato in particolare al tema del riciclo di tessuti e materiali insoliti per il mondo della moda; Veronica Ferroli Mazza, che porterà in scena i capi della sua collezione Genever ispirata al gin & tonic, i cui pilastri stilistici sono i materiali naturali utilizzati e i colori che vogliono ricordare il vero pigmento della chinina; Mario Mele, che nella sua collezione racconterà la storia dell’evoluzione della città di Matera, dove lo sviluppo sostenibile si esprime nel perseguimento di un benessere sociale ed ambientale: la proposta Lukania si traduce infatti in un viaggio nella tradizione, valorizzando il territorio grazie a capi sartoriali realizzati interamente in tweed di lana.

Mercoledì 30 ottobre, alle ore 17.00, è in programma il fashion show aperto al pubblico e interamente dedicato ai migliori outfit delle tre scuole: 99 look che racconteranno le stimolanti e innovative visioni dei talenti internazionali di Istituto Marangoni.

Pietro Fadda, Ottavia Molinari, Song Yutao, Tang Qiying, Francesca Irma Maria Vinelli, Ivan Chistov, Zhenni Kuang, Xiaoyuan Tan, Maria Lucci, Sarah Oliveira Dias porteranno in passerella gli outfit realizzati nella storica scuola di Milano, dove si sono formati i grandi nomi del prét-â-porter italiano.

Laura Gacci, Mana Jinyang, Simona Huang sono i protagonisti della sede di Firenze, dove è possibile vivere l’ineguagliabile connubio di storia e tradizione, luogo perfetto in cui Istituto Marangoni può insegnare la moda e l’arte nella loro espressione più raffinata.

Per la prima volta nella cornice di Fashion Graduate Italia, sfileranno anche dieci talenti della scuola di Londra: il posto giusto per guardare al futuro, la città in cui nascono i nuovi stili, le nuove tendenze, nella moda come nel design. In passerella, saranno quindi 30 gli outfit elaborati dai designer Vinny Lim, Ao Lun He, Silje Wamnes, Antonia Garcia, Gaia Burani, Andrea Roman, Kristina Novikova, Arian Krasniqi, Rebecca Shamoon, Natalia Esteve.

Infine, durante i giorni della manifestazione, una selezione di sei outfit saranno a disposizione dei visitatori in una mostra che darà la possibilità di osservare da vicino i capi (tre dedicati all’uomo e tre alla donna), frutto della creatività dei brillanti talenti Lukasz Plazzotta e Maria Sole Schiavi.

La kermesse si conferma come un’opportunità concreta per i giovani designer di incontrare alcuni fra i più importanti selezionatori di talenti del sistema fashion, grazie ad una portfolio review, in occasione del Job Speed Date del 29 ottobre, in partnership con Confindustria Moda. Gli studenti selezionati Francesco Cendali e Corrado Vincenzo potranno quindi mostrare la raccolta dei propri lavori e ricevere un primo importante feedback sul percorso intrapreso.

“Istituto Marangoni partecipa per il terzo anno consecutivo al prestigioso appuntamento dedicato ai giovani emergenti in ambito moda.- spiega Malcolm McInnes, Chief Academic Officer di Galileo Global Education Italy .- Fashion Graduate Italia rappresenta un momento di incontro e di visibilità per i nostri studenti che arrivano da ogni parte del mondo e che hanno così l’opportunità di entrare in contatto con le aziende del settore, presentando in anteprima le proprie collezioni, frutto di un lungo lavoro di ricerca, preparazione e produzione effettiva del prodotto finale. Un’occasione autentica per diventare i veri protagonisti di una passerella che mai come quest’anno risponde a tematiche attuali come la sfida della sostenibilità ambientale e che sostiene fermamente la necessità di valorizzare i mestieri che sono le eccellenze del Made in Italy’.