giovedì 21 novembre 2019

L'artista croato Boris Kadin in scena a Matera


MATERA - Dal 22 al 24 novembre l’artista croato Boris Kadin sarà a Matera, Capitale Europea della Cultura 2019, per presentare Orestea#Moliterno nell’ambito di AltoFest a cura di TeatrInGestAzione. Si tratta di un ri-allestimento human-specific del primo capitolo del progetto pluriennale dedicato all’Orestea di Eschilo, Orestea. Post-Truth, realizzato in dialogo creativo con i Direttori Artistici di Lenz Fondazione Maria Federica Maestri e Francesco Pititto a partire da alcuni interrogativi: «Cosa ci tocca e cosa ci insegna ancora Eschilo nell’Orestea? Come trasformare lo spettatore in post-spettatore? Qual è il ruolo del teatro per la comunità di oggi?».

Dal 28 al 30 novembre Boris Kadin sarà a Parma, al Festival Natura Dèi Teatri, con la prima nazionale del secondo capitolo del progetto pluriennale, Orestea. Dystopian., «performance basata sull’idea di un DNA invincibile, fonte di ripetizione eterna».

Il Festival di Visual & Performing Arts Natura Dèi Teatri, giunto alla ventiquattresima edizione, nel corso degli anni si è configurato come fucina creativa multidisciplinare, ponendo Lenz Fondazione in dialogo creativo e produttivo con alcuni esponenti del panorama internazionale con i quali è stata individuata una profonda sintonia nel rigore della ricerca sul rinnovamento dei linguaggi scenici contemporanei, portando all’attivazione di composite collaborazioni pluriennali.

Nel 2019 sono sette gli artisti in residenza a Lenz Teatro e/o coprodotti da Lenz Fondazione: i musicisti e compositori elettronici Claudio Rocchetti (I) e Lillevan (D), il performer e videoartista Tim Spooner (UK), il musicista e attore Adriano Engelbrecht (I), la danzatrice sensibile Monica Barone (I), l’artista Filippo Michelangelo Ceredi (I) e, appunto, il performer Boris Kadin (HR).