lunedì 27 gennaio 2020

La mamma di mons. Rocco Pennacchio è tornata alla casa del Padre

MATERA - Oggi, domenica 26 gennaio 2020, la carissima mamma di mons. Rocco Pennacchio, arcivescovo metropolita di Fermo, è tornata alla casa del Padre. La signora Angela Dona, nata il 31 ottobre 1939, dopo aver donato se stessa alla famiglia con amore e dedizione, ha concluso la sua vita terrena con grande serenità pur nelle molte sofferenze che l’hanno accompagnata negli ultimi anni.

La salma della signora Angela arriverà domani sera nella chiesa di S. Paolo di Matera dove sarà vegliata fino alle ore 10,00 di martedì 28 gennaio quando si terranno i funerali. La Santa Messa sarà concelebrata dall'arcivescovo metropolita di Fermo mons. Rocco Pennacchio insieme all’arcivescovo di Matera-Irsina mons. Antonio Giuseppe Caiazzo, all'arcivescovo metropolita di Potenza-Muro Lucano e Marsico Nuovo mons. Salvatore Ligorio e al presbiterio diocesano.

La signora Angela, orfana di guerra e originaria di Grottole, nipote di don Nicola Colagrande recentemente scomparso, dopo il suo matrimonio con Giovanni, si era trasferita a Matera dove ha vissuto fino ad alcuni giorni fa, prima di ricoverarsi per avere migliori cure, in un Hospice a Montegranaro in provincia di Fermo.

La comunità diocesana di Matera-Irsina si unisce nella preghiera a mons. Rocco Pennacchio ed ai suoi familiari.