venerdì 14 febbraio 2020

Matera: l’assessore Tragni sull'antenna rione Agna

MATERA - “L’Ufficio Urbanistica del Comune di Matera il 1° ottobre 2019 ha dichiarato improcedibile, per assenza del parere favorevole da parte dell’Arpab, la richiesta avanzata da una società telefonica per l’installazione di antenne per rete mobile in Via Frangione su un’infrastruttura esistente di un altro operatore”.

E’ quanto precisa l’assessore all’Ambiente, Giuseppe Tragni che aggiunge: “Nella risposta l’Ufficio ha chiarito che le richieste di installazione di nuovi impianti di teleradiocomunicazione, successivi alla costituzione dell’Assemblea consultiva permanente del Comune (17 ottobre2013), devono essere sottoposte al vaglio dell’Assemblea per una valutazione di significatività ambientale e territoriale. Per questo motivo, la procedura risulta essere attualmente sospesa. Nel caso in cui l’Arpab dovesse esprimere parere positivo alla richiesta di attivazione dell’impianto, il Comune convocherà l’Assemblea permanente perché si esprima sulla questione”.