sabato 29 febbraio 2020

Prima Categoria lucana. Sassi Matera in lotta per la salvezza. Santorufo: “fiducioso e ottimista”


di Roberto Berloco - Matera. Dopo il sorriso di Gennaio, un Febbraio di pianto. E’ quello trascorso dal Sassi Matera, adesso in procinto d’affacciarsi alla ventunesima Giornata di Campionato, per il girone B della Prima Categoria calcistica lucana.

Dopo un pareggio e due vittorie di fila, ottenute nella fase iniziale del ritorno, con conseguente ascesa alla penultima posizione di classifica, la squadra del presidente e avvocato Alessandro Santorufo è stata nuovamente piegata, difatti, dal vento di sconfitta che l’ha perseguitata durante tutta l’andata, riprendendo a passeggiare sopra un tappeto di amari rovesci, fino al rincaso in zona retrocessione.

Ed è stata la stracittadina di Domenica scorsa, contro la formazione sorella del Città dei Sassi, la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Uno, oramai, colmo di tensioni e di speranze deluse, che hanno trovato l’epilogo nelle dimissioni volontarie dello stesso allenatore, il ginosino Tommaso Contangelo, al quale si deve il merito d’aver dato sollievo al Sassi Matera, in termini morali e di punteggio, durante il primo mese dell’anno.

“Pur non disconoscendo, laddove c’è stato, il buon lavoro fatto dall’allenatore Contangelo” - dichiara Santorufo - “mi pare fin troppo chiaro che siano emerse lacune non da poco nella gerenza di talune recenti partite, addirittura anche nell’aspetto dei cambi. E’ un dato che, inevitabilmente, mi ha gettato in un certo sconforto, anche se, fino ad ora, per amor di squadra, mi ero spinto ad attribuire la ragione di queste deficienze a carenze fisiologiche di amalgama tra l’organico dei giocatori e la direzione tecnica. Al di là di questo, mi conservo tuttavia fiducioso e assolutamente ottimista, anche perché, in animo, tengo ancora intatta la certezza della salvezza”.

Col passo indietro di Contangelo, le redini della gestione sono tornate al barese Leonardo Paparella, il quale aveva coordinato le attività di allenamento dei biancazzurri, nel periodo di transizione dalla fine di Campionato di Seconda Categoria della scorsa stagione, alla fase del ripescaggio nella Prima attuale.

E sarà con la maglia numero 11 indosso proprio al presidente Santorufo, che il Sassi Matera affronterà domani, Domenica 1 di Marzo, la trasferta contro la V.R. Episcopia Calcio, presso l’impianto sportivo “C. Falabella”, in contrada Capozzole d’Episcopia, con fischio arbitrale d’avvio fissato per le ore 15.00.