lunedì 30 marzo 2020

Matera: Lo Sportello unico per l’edilizia opera in smart working


Lo rende noto l’assessore all’Urbanistica, Maria Rosaria Mongelli, che aggiunge: “Il dirigente dell’Ufficio, Felice Viceconte, ha informato gli ordini professionali della novità che è stata sollecitata dal Decreto del Presidente del consiglio dei ministri del 17 marzo scorso. In considerazione dell'emergenza sanitaria epidemiologica nazionale (COVID-19), che coinvolge ogni settore sociale, economico ed amministrativo della vita pubblica nazionale, anche il Sude continua a svolgere il proprio servizio in maniera compatibile con le esigenze legate alle misure di contrasto alla diffusione del coronavirus.

Nel documento inviato agli Ordini sono stati precisati i termini delle procedure amministrative avviate o in corso di attivazione, riguardanti il rilascio di permessi a costruire, termini di inizio e chiusura dei lavori, scadenza di titoli edificatori in essere, termine di integrazione documentale di pratiche edilizie, termini di pagamento di sanzioni e/o polizze fideiussorie di garanzia e termini di presentazione delle segnalazioni certificata di agibilità”.

Il DPCM prevede, tra l’altro che i termini relativi allo svolgimento di procedimenti amministrativi su istanza di parte o d’ufficio, pendenti alla data del 23 febbraio 2020 o iniziati successivamente, non tengono conto del periodo compreso tra la data di presentazione e quella del 15 aprile 2020. Tutti i certificati, attestati, permessi e concessioni in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020 conservano la loro validità fino al 15 giugno 2020.