Visualizzazione post con etichetta Sport. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Sport. Mostra tutti i post

giovedì 19 settembre 2019

Ciclismo: la Marathon delle 2 Terre (ri)porta l’Iron Bike a Spinazzola e Palazzo San Gervasio


SPINAZZOLA (BT) – Cresce l’attesa nella sesta provincia pugliese per il penultimo – e probabilmente decisivo – appuntamento della stagione in mountain bike appulo-lucana. Il 29 settembre la città di Spinazzola ospiterà la corsa ciclistica “Marathon delle Due Terre”, tappa numero 9 del circuito Iron Bike 2019. Organizzatori in prima fila i ragazzi del Team Bike Spinazzola, non nuovi ad imprese simili e sempre dediti ad iniziative che mettono in gran risalto il territorio di questo lembo poco conosciuto di Puglia.

Anzi, di Puglia e di Basilicata, perché, come già lascia intuire il nome il cuore della manifestazione è la condivisione di due territori e due scenari vicinissimi la radicalmente diversi, Spinazzola e Palazzo San Gervasio - che invece lo scorso anno aveva ospitato la partenza. Disegnata su due percorsi, rispettivamente di 60 km (“il lungo” con 1200 metri di dislivello) e 42 km (Mediofondo con 800 metri di dislivello) la Marathon delle Due Terre partirà dal centro storico della città che diede i natali a Papa Innocenzo XIII e porterà gli atleti in un affascinante viaggio sportivo tra storia e natura. I punti per la classifica dell’Iron Bike saranno assegnati solo sul percorso lungo. L’evento, potenzialmente decisivo per la classifica generale del circuito e per le maglie, è aperto sia ai professionisti sia ai cicloamatori, con una particolare finestra dedicata ai cicloturisti. Per tutti loro l’organizzazione del Team Bike Spinazzola garantisce un pacco gara e il pasta party finale con prodotti tipici, in una atmosfera di festa che è l’elemento distintivo della città ospitante. E per concludere ricche premiazioni grazie anche al supporto di Cruel Components, che offrirà a tutti i premiati materiali tecnici per bici di prim’ordine, realizzati con la cura artigianale unita ai più sofisticati sistemi di produzione industriale, con passione e innovazione tipici del made in Italy.

IL PERCORSO - La Marathon delle Due Terre – Città di Spinazzola porta gli atleti nell’incantevole, affascinante avamposto di Lucania rappresentato dal bosco e dal laghetto di Palazzo San Gervasio. Un percorso innovativo, fresco, dedicato agli amanti della velocità, che andando alla scoperta di un territorio inedito sintetizza lo spirito di tutta l’Iron Bike: unire più territori, paesaggi e scenari mozzafiato sotto un’unica regia, offrendo una visione d’insieme, in sella a una bici, delle bellezze di Puglia e Basilicata.

Dal punto di vista tecnico il percorso si presenta con due facce, a seconda che piova o che sia sereno, cambiando radicalmente aspetto a seconda del meteo. Non mancano le discese adrenaliniche nel sottobosco, particolarmente divertenti, e i passaggi tecnici, concentrati specialmente nel cuore del bosco, un lungo tratto comunque al riparo dai forti venti che caratterizzano la regione.

Partenza dal caratteristico centro storico di Spinazzola, guidata per i primi 2-3 km. Successivamente si percorreranno caratteristici paesaggi della fossa pre-murgiana, parchi eolici per arrivare nel bosco Fontetusio, vero paradiso dei bikers con i suoi single track, discese e salite tecniche un passaggio dal caratteristico laghetto. Si ripercorrerà lo stesso percorso per il ritorno, salvo deviare prima dell’arrivo in Spinazzola per gli ultimi 6 km nel bosco di Spinazzola, con tratti molto tecnici e la famosa e durissima salita finale, una serie di curve a gomito su sterrato che portano a costeggiare i ruderi del antico castello di Spinazzola (dove è nato papa Innocenzo XII nel ‘600) e di lì al traguardo.

I PUNTI SALIENTI:
• Salita più lunga: 2 km
• Pendenza massima: 17%
• Salite più importanti: Salita “Pale eoliche” 2 km, salita finale “castello” 600 m, salita “Pilone” 1 km
IL TEAM BIKE SPINAZZOLA – Presieduta da Felice Belvedere e forte di oltre 30 soci di provenienti da tutta l’area murgiana, l’associazione sportiva Team Bike Spinazzola annovera nel suo palmares l’organizzazione della Marathon del Garagnone con 430 partenti ad ottobre 2016 e successivamente della Marathon delle 2 Terre (340 partenti nel novembre 2017). Ora i ragazzi dalla divisa bianco-nero-blu tornano in seno all’Iron Bike nel 2019, riportando la città di Spinazzola e la vicina Lucania (Palazzo San Gervasio) al centro delle attenzioni degli amanti del ciclismo in fuoristrada. Ecco prendere forma la seconda edizione della “Marathon delle 2 Terre”, denominata così perché unisce 2 regioni, la Puglia e la Basilicata, in un’unica gara. Si tratta di un vero e proprio ritorno di fiamma nel principale circuito del sud Italia, giudicato un’ottima vetrina per la valorizzazione del territorio e dello sport.

COME ISCRIVERSI E QUANTO PAGARE – Le iscrizioni sono aperte sul portale dei cronometristi Icron.it. Il costo della quota d’iscrizione alla singola tappa per Amatori M/F ed Escursionisti M/F (maggiori di età), sia che si gareggi sul percorso lungo (Marathon) che sul corto (Mediofondo) è pari a:
• € 25,00 effettuando il pagamento entro il quarto giorno antecedente la gara (entro il 25/09);
• € 30,00 effettuando il pagamento la mattina della gara;

A tutte le precedenti quote va aggiunto il costo di € 5,00 per il noleggio del chip, da comprendere nel versamento o nel pagamento a mano la mattina della gara. Si rammenta che il versamento effettuato ha valore per la singola gara e non può essere rimborsato se l’atleta non si presenta alla partenza, né potrà essere utilizzato per gare successive. Il rimborso è ovviamente previsto nel caso di annullamento della gara per cause di forza maggiore.

La quota può essere versata tramite BONIFICO BANCARIO alle seguenti coordinate: BCC di SPINAZZOLA, IBAN: IT33E0887341690000000601840, BIC: ICRAITRR090, intestandolo a “A.S.D. TEAM BIKE SPINAZZOLA, Viale Aldo Moro, 92 – 76014 Spinazzola (BT)” con causale “2^ MEDIOFONDO DELLE DUE TERRE”.

Onde facilitare le operazioni preliminari di corsa ed evitare code infinite con surplus di lavoro sulle spalle della segreteria, l’organizzazione invita gli atleti a provvedere per tempo all’iscrizione ed al pagamento anticipato, nei tempi e nei modi previsti, della quota d’iscrizione.

ISCRIZIONI SUL FATTORE K - Tutti gli atleti tesserati presso la FCI, Federazione Ciclistica Italiana, sono tenuti TASSATIVAMENTE (pena l’esclusione dall’elenco dei partenti) ad effettuare l’iscrizione sul portale federale “Fattore K”. Tale obbligo vale sia per i cicloamatori che per gli agonisti secondo le specifiche dei seguenti regolamenti: Regolamento di gara | Programma ufficiale FCI MF | Programma ufficiale FCI MX. I codici di iscrizione sono:
• ID GARA MEDIOFONDO: 147575 – Codice Gara: F021 – Organizzatore: 14N1709
• ID GARA MARATHON: 151855 – Codice Gara: F026 – Organizzatore: 14N1709
I CONTATTI DEI RESPONSABILI – Per qualsiasi curiosità o chiarimento il Team Bike Spinazzola può essere contattato ai seguenti recapiti, divisi per settore di competenza:
• E-mail: teambikespinazzola@gmail.com | teambikespinazzola@pec.it
• Telefono societario: 340/9637877
• Telefono segreteria: 340/9637877 – 349/1201049
• Telefono ed email responsabile percorso: 340/9637877 – belvederefelice@alice.it

mercoledì 18 settembre 2019

Serie D: ko il Francavilla in Sinni e il Grumentum

di FRANCESCO LOIACONO - Turno sfavorevole il terzo di andata per le squadre lucane del girone H di serie D. Il Francavilla in Sinni ha perso 2-0 in casa col Gelbison. Nel primo tempo i campani insidiosi. Un tiro da fuori area di Zangri ha sfiorato il palo. I lucani in contropiede. Un tiro di Maggio è terminato oltre la traversa.

Nel secondo tempo una conclusione di Flordelmundo è stata respinta con le mani dal portiere D’Agostino. I sinnici hanno insistito. Un tiro di Nolè è finito di poco a lato. Il Gelbison è passato in vantaggio con Uliano su punizione. Ha raddoppiato con Esposito di destro. Il Francavilla in Sinni è penultimo con un punto.

Il Grumentum ha perso 2-1 a Cerignola. Nel primo tempo in gol i pugliesi con Martiniello di destro. Hanno raddoppiato nel secondo tempo ancora con Martiniello di sinistro. I lucani hanno segnato con De Luca, tiro rasoterra. Il Grumentum Val d’Agri è quinto a quota 3.

martedì 17 settembre 2019

Sassi Matera ripescato in Prima Categoria. Santorufo: “ci ho ripensato”


di ROBERTO BERLOCO - Matera. Prima o Seconda Categoria. Seconda o Prima. Per svariati mesi è sembrato di sfogliare i petali di una margherita, oppure quasi di assistere alla visione di un’interminabile tela di Penelope.

Un lungo susseguirsi di decisioni fra esse opposte, intervallate da fasi d’indugio ed inquieti interrogativi sul meglio da farsi, sino all’irrevocabile conclusione settembrina, a poco dal fischio d’inizio delle prime partite di serie inferiori nei campi da calcio basilischi.

“Ci ho ripensato” - dichiara risoluto il presidente del “Sassi Matera”, l’avvocato Alessandro Santorufo. E svela: “è stato il mese di Agosto a farmi cambiare di nuovo pensiero, stavolta in maniera decisiva. Gradualmente, infatti, l’idea di rimanere in Seconda Categoria è andata infrangendosi contro la roccia della consapevolezza di poter contare su un organico numeroso, qualificato e altamente competitivo.

Sulla bilancia, insomma, c’erano la ferma volontà di sudare il passaggio in Prima sopra un piatto e, sull’altro, la consapevolezza di poter disporre d’una formazione dotata di valori che già ci proietterebbero in Promozione.

Così, quando si sono riaperti i termini per il ripescaggio, ho voluto porre rimedio a quello che, ormai, mi pareva un peccato che avrebbe potuto divenire imperdonabile.

Ma, nel motivarmi, lo confesso senza timore, ha influito pure quel tale senso di sfida che mi ha pervaso dopo la notizia, definitivamente ufficiale, della mancata iscrizione del “Matera Calcio” in serie D. Si è trattato di un evento doloroso che ha forzato prepotente, nel più profondo di me, la volontà di dare inizio ad un percorso di maggior prestigio possibile, anche cioè per risollevare verso l’alto la bandiera dell’onore calcistico materano”.

Rispetto a quella uscita dalla stagione passata, la rosa dei calciatori biancazzurri si presenta oggi parzialmente modificata, essendo stati perfezionati diversi innesti da zone limitrofe pugliesi che, tuttavia, non snaturano l’identità lucana del gruppo. Il nucleo storico originario, difatti, si conserva inalterato e quanto mai affiatato, senza contare l’altro drappello, ben noto agli affezionati del Sassi Matera fin dall’anno scorso, ossia quello dei giocatori oriundi dell’Africa equatoriale e occidentale, anch’esso rimasto sostanzialmente intatto.

“Vado orgoglioso di questa preziosa opportunità” - ammette Santorufo - “poiché, grazie ad essa, ci vediamo spalancate le porte di un dilettantismo di sicuro più impegnativo, ma pure più abbondante di piacevoli gratificazioni che, ne sono certo, pioveranno sin dagli incontri più prossimi”.

Oltre, però, al ripescaggio in Prima Categoria, di questi giorni è l’importante notizia del nome del nuovo allenatore. Si tratta del ginosino Raffaele Mastrodomenico, classe ’75, proveniente dall’area di responsabilità tecnica del “A.S. Ginosa”, al quale s’affiancherà il dottor Rino Mastrodomenico, anch’egli ginosino e procuratore agente FIFA. Per il ruolo di dirigente accompagnatore vengono invece riconfermate fiducia e stima a Giuseppe Colucci.

L’ultima novità da scoprire rimane solo la prestazione della squadra nella prima partita d’andata, da disputarsi contro il “Tursi Calcio 2008”, Domenica 22 Settembre, con palla al centro alle ore 16.30, sul rettangolo di casa del centro sportivo “Gaetano Scirea”.

Serie C, il Potenza vince il Picerno perde


di FRANCESCO LOIACONO - Turno agrodolce il quarto di andata per le squadre lucane del girone C di serie C. Il Potenza ha vinto 3-0 a Bisceglie. Nel primo tempo i lucani insidiosi. Un tiro di Panico è terminato a lato. Il Potenza è passato in vantaggio con Murano di destro. Ha raddoppiato con Viteritti di sinistro. Nel secondo tempo il terzo gol realizzato da Giosa, tiro da pochi metri. Il Potenza è secondo in classifica con 9 punti.

Il Picerno ha perso 3-2 in casa con l’Avellino. Nel primo tempo in vantaggio i campani con Charpentier, tiro al volo. Hanno raddoppiato con Parisi, preciso pallonetto. I lucani hanno segnato con Santaniello di testa. Nel secondo tempo l’Avellino ha segnato il terzo gol con Di Paolantonio, tiro dalla lunga distanza. Il Picerno ha realizzato la seconda rete con Sparaciello di destro. Il Picerno è terzo a quota 7.

giovedì 12 settembre 2019

40 anni fa Pietro Mennea da record a Città del Messico


di NICOLA ZUCCARO - Il 12 settembre 1979 Pietro Mennea, studente di Scienze Politiche, gareggia nei 200 metri piani sulla pista di atletica dello stadio di Città del Messico in occasione delle Universiadi. Nella prova delle competizioni sportive per studenti universitari, Mennea vincerà con il tempo di 19"72 e stabilirà il nuovo record mondiale. Esso durerà 16 anni e 234 giorni, fino ai trials statunitensi per i Giochi Olimpici di Atlanta del 1996, quando Michael Johnson fermò il cronometro su 19"66.

mercoledì 11 settembre 2019

Serie D: pareggia il Francavilla in Sinni, vince il Grumentum


di FRANCESCO LOIACONO - Turno abbastanza positivo il secondo di andata per le squadre lucane del girone H di serie D. Il Francavilla in Sinni ha pareggiato 1-1 a Torre Annunziata col Sorrento. Nel secondo tempo in gol i lucani con Grandis. I campani hanno pareggiato con De Rosa di sinistro. I sinnici sono penultimi con un punto. Il Grumentum ha vinto 1-0 in casa col Gravina. Nel primo tempo i murgiani insidiosi. Un tiro di Bozzi è terminato a lato. I lucani sono passati in vantaggio con Potenza di testa su cross di Catinali. Nel secondo tempo il Gravina propositivo. Una conclusione di Chiaradia è finita oltre la traversa. Il Grumentum arrembante. Un tiro di Bongermino è stato intercettato in corner dal difensore Siletti. I lucani sono terzi con 3 punti. Nel prossimo turno il Francavilla in Sinni giocherà in casa col Gelbison e il Grumentum Val d’Agri se la vedrà in trasferta col Cerignola.

martedì 10 settembre 2019

Serie C: vincono il Potenza e il Picerno

(Pixabay)
di FRANCESCO LOIACONO - Turno molto positivo il terzo di andata per le squadre lucane del girone C di serie C. Il Potenza ha vinto 2-0 in casa col Catania. Nel primo tempo i lucani propositivi. Una conclusione del brasiliano Emerson su punizione è stata intercettata in corner dal difensore Silvestri. Una girata al volo di Longo ha sfiorato il palo. Una conclusione di Murano è stata respinta con le mani dal portiere Furlan. Il Potenza è passato in vantaggio con Giosa di testa. Ha raddoppiato con Isgrò di destro. Nel secondo tempo i siciliani insidiosi. Un sinistro di Lodi ha visto la valida opposizione con i pugni del portiere Ioime. Il Potenza è terzo con 6 punti. Il Picerno ha vinto 2-1 a Viterbo. Nel primo tempo in gol i lucani con Caidi su punizione. Il Picerno ha raddoppiato con Santaniello di testa. Nella ripresa i laziali hanno segnato con Tounkara di sinistro. Il Picerno è secondo con 7 punti.

lunedì 9 settembre 2019

L'Italia vince ancora: 2-1 contro la Finlandia

(ANSA/EPA)

di PIERO CHIMENTI - TEMPERE. Vittoria pesante per gli uomini di Mancini che a Tampere vincono 1-2 contro la Finlandia. Dopo un avvio sofferto ci pensa Immobile al 60' a sbloccare il risultato, con un colpo di testa su cross di Chiesa. Il pareggio della Finlandia ha la firma di Pukki, conclusione centrale dopo un contatto ingenuo di Sensi dell'attaccante scandinavo.

Qualche minuto dopo è un altro tiro dal dischetto, su un dubbio fallo di mano di Vaisanen, a dare a Jorginho il pallone della vittoria, che vale la sesta vittoria su sei partite. Nelle partite di ottobre con Liechtenstein e Grecia, gli azzurri possono trovare il pass europeo.

domenica 8 settembre 2019

F1, GP Italia: la Ferrari trionfa con un superlativo Leclerc, a podio le Mercedes. Vettel sbaglia ed è 13°

(Credits: Ferrari)

di PIERO LADISA – Brilla il nome di Charles Leclerc nella domenica di Monza. Il pilota monegasco della Ferrari, a una settimana di distanza dal primo storico successo colto a Spa, si ripete conquistando il gradino più alto del podio anche nel Gran Premio d’Italia.

Una corsa gestita alla perfezione dal monegasco, dove ha mostrato una forza mentale fuori dal comune, riuscendo a rintuzzare gli attacchi Mercedes e riportando la Ferrari davanti a tutti a Monza dopo ben 9 anni. La Stella chiude il weekend brianzolo con entrambe le macchine a podio: Bottas 2°, Hamilton 3° con quest’ultimo autore di un lungo a curva 1 (giro 42) che lo ha privato della battaglia finale per la vittoria. L’inglese infatti si è fermato nuovamente ai box per montare un treno di gomme soft nuove, con le quali ha realizzato il giro più veloce.

Gara invece da dimenticare per Sebastian Vettel. Il tedesco è stato infatti protagonista di un testacoda (giro 6) all’altezza dell’Ascari, con conseguente penalità per ritorno in pista non in sicurezza dove ha toccato la Racing Point di Lance Stroll danneggiando l’ala anteriore della sua SF90. Una domenica negativa per il quattro volte campione del mondo che perde anche il quarto posto nel Mondiale in favore del compagno di squadra.

GP positivo per la Renault che piazza Ricciardo e Hulkenberg in P4 e P5. Completano la zona punti Albon, Perez, Verstappen (partito dal fondo), Giovinazzi e Norris.

Il prossimo appuntamento è in programma sulla pista cittadina di Marina Bay, sede del Gran Premio di Singapore, il 22 settembre.

mercoledì 4 settembre 2019

Serie D: ko il Francavilla in Sinni e il Grumentum Val d'Agri

(Pixabay)
di FRANCESCO LOIACONO - Giornata negativa per le squadre lucane del girone H di serie D la prima di andata. Il Francavilla in Sinni ha perso 3-1 in casa col Bitonto. Nel primo tempo in vantaggio i pugliesi con Terrevoli di destro. Ha raddoppiato Biason con una conclusione da trenta metri. I sinnici propositivi. Flordermundo di sinistro ha centrato il palo. Il Bitonto ha segnato il terzo gol con Patierno, tiro rasoterra. Nel secondo tempo i lucani hanno realizzato una rete con Flodermundo di destro.

Il Grumentum Val d’Agri ha perso 3-1 in trasferta con la Nocerina. Nel primo tempo i lucani sono passati in vantaggio con Potenza su rigore dato per un fallo di Campanello sullo stesso Potenza. Nella ripresa i campani hanno pareggiato con Sorgente di destro. Hanno segnato di nuovo con Carrotta direttamente su calcio d’angolo. La Nocerina è andata in gol per la terza volta con Lava di sinistro. Nel prossimo turno il Francavilla in Sinni giocherà a Sorrento e il Grumentum Val d’Agri in casa col Gravina.

martedì 3 settembre 2019

Serie C: ko il Potenza, vince il Picerno


di Francesco Loiacono - Giornata positiva a metà la seconda di andata per le squadre lucane del girone C di serie C . Il Potenza ha perso 1-0 a Terni. Nel primo tempo gli umbri propositivi. Un tiro di Defendi è stato respinto con un piede dal difensore brasiliano Emerson. Il Potenza in contropiede. Un tiro di Isgrò è stato deviato in corner dal portiere Iannarilli.

Nel secondo tempo la Ternana arrembante. Un destro di Marilungo ha trovato pronto il portiere Breza ad opporsi con le mani. Gli umbri sono passati in vantaggio con Russo, tiro da pochi metri. Il Potenza è rimasto in dieci. Espulso Silvestri per un brutto fallo su Torromino. Il Potenza è quarto con 3 punti.

Il Picerno che gioca in C per la prima volta nella sua storia, ha vinto 2-1 in casa col Rieti. Nel secondo tempo in gol i lucani con Kosovan di sinistro. Ha raddoppiato Bertolo, tiro rasoterra. I laziali hanno segnato con De Pauli di destro. Il Picerno è secondo con 4 punti.

sabato 31 agosto 2019

Inter, Icardi choc: fa causa alla società per 1,5 milioni di euro


MILANO - La 'telenovela' Mauro Icardi continua. Il calciatore argentino, secondo alcune fonti vicine al club nerazzurro, avrebbe fatto causa alla società chiedendo 1,5 milioni di euro e il reintegro nella parte tattica. Con il reintegro si intende la partecipazione dell'ex capitano alle sessioni di allenamento tecnico-tattiche, la cosiddetta "partitella".
Nel frattempo la moglie e agente, Wanda Nara, fa trapelare possibili notizie sul futuro di Icardi: "Sometimes dreams come true... Qualche volta i sogni diventano realtà". Questo l'ultimo messaggio inviato via Twitter da Wanda Nara.

Esordio azzurro per Luca Pellegrini: Mancini dirama i 26 convocati


DI PIERO CHIMENTI - Il ct Roberto Mancini, che dovrà rinunciare agli infortunati Piccinni e Chiellini out per infortunio, ha diramato le convocazioni azzurre, che si ritroveranno nei prossimi giorni a Converciano, per preparare le prossime sfide per le qualificazioni europee contro Armenia e Finlandia, in programma rispettivamente per giovedì 5 settembre e domenica 8. Tra le esclusioni eccellenti, ci sono quelle di Zaniolo e Kean, mentre farà il suo esordio azzurro Luca Pellegrini, terzino
tornato in prestito al Cagliari. L'elenco dei convocati per ruolo è il seguente:

Portieri: Gianluigi Donnarumma (Milan), Pierluigi Gollini (Atalanta),
Alex Meret (Napoli), Salvatore Sirigu (Torino);

Difensori: Leonardo Bonucci (Juventus), Francesco Acerbi (Lazio),
Mattia De Sciglio (Juventus), Emerson Palmieri (Chelsea), Alessandro
Florenzi (Roma), Armando Izzo (Torino), Gianluca Mancini (Roma), Luca
Pellegrini (Cagliari), Alessio Romagnoli (Milan);

Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Bryan Cristante (Roma), Frello
Filho Jorge Luiz Jorginho (Chelsea), Lorenzo Pellegrini (Roma),
Stefano Sensi (Inter), Marco Verratti (Paris Saint Germain);

Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Federico Bernardeschi (Juventus),
Federico Chiesa (Fiorentina), Stephan El Shaarawy (Shangai Shenhua),
Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Kevin Lasagna
(Udinese).

lunedì 19 agosto 2019

Balotelli al Brescia, è ufficiale


BRESCIA - Mario Balotelli è ufficialmente un giocatore del Brescia. Il giocatore ha appena firmato un contratto pluriennale, come si legge all'interno del comunicato stampa diffuso online dal club calcistico. Attesissima la presentazione ufficiale di domani, alle 16.45 in via Ferramola, nella sede del Brescia.

sabato 17 agosto 2019

Felice Gimondi stroncato da infarto a 77 anni


di PIERO CHIMENTI - Il campione di ciclismo Felice Gimondi è morto all'età di 77 anni, mentre era in vacanza nei pressi di Taormina, presso i giardini Naxos, quando ho un malore dovuto ad infarto che lo ha colpito una volta immersosi in mare. A nulla sono valsi i soccorsi, che hanno provato più volte il massaggio cardiaco.

giovedì 15 agosto 2019

Sport Man: Marco Merone conteso da diverse società

MILANO - La Sport Man del manager Alessio Sundas è attiva in questo calciomercato con diverse operazioni interessanti. Tra queste quella del colpo in Europa che vede protagonista il portiere classe 2000 Marco Merone, attualmente in forza all’USD Olginatese, Club di Serie D. L’estremo difensore ha attirato l’interesse di tre formazioni: una di Prima Divisione a Malta, una di Seconda Divisione in Galles ed infine una di Terza divisione in Portogallo. Qualsiasi scelta farà il giovane calciatore sarà per lui un gran trampolino di lancio che lo porterà ad alzare il suo status di dilettante a professionista. La Sport Man ancora una volta, grazie al metodo V.P.M. (valorizzazione - promozione - marketing) ha centrato l’obiettivo riuscendo nel suo intento.

mercoledì 14 agosto 2019

XII StraMarconia, una festa di colori ed emozioni


MARCONIA - Con 35,34 minuti, l'atleta Giovanni Rizzi, della ATL Leone S. Marco Pordenone, segna il miglior tempo assoluto della StraMarconia 2019, uno degli eventi sportivi più attesi dell'estate ionica lucana, che si è svolto domenica 11 agosto nella popolosa frazione pisticcese, accogliendo da tutto il Sud Italia circa mille runner pronti a lanciare di corsa un messaggio di speranza legato alla prevenzione della salute e alla sostenibilità ambientale.

La XII StraMarconia è iniziata alle ore 17:00 con lo start dei più piccoli e si è conclusa intorno alle ore 20:00, quando gli ultimi partecipanti hanno tagliato il traguardo in Piazza Elettra, dove una tifoseria molto nutrita si era data appuntamento fin dal primo pomeriggio, animata da Michele Cuoco della Fidal Puglia. Primi a partire sono stati, infatti, i giovanissimi, seguiti dagli atleti iscritti alla gara competitiva, che hanno gareggiato sui 10,5 km, e dagli adulti non professionisti che hanno potuto scegliere tra tre livelli – 3,5, 7 o 10,5 km. Tra i partecipanti anche il campione paralimpico di nuoto Emilio Frisenda.

Insieme a Rizzi, sono saliti sul podio Trifone Busto della AS. Dof Amatori Turi, che ha conquistato il secondo posto nella gara competitiva con 35.49 minuti, seguito da Domenico Squicciardini, terzo classificato con i suoi 36,58 minuti.

Nella categoria femminile, Francesca De Sanctis ha fatto onore alla ATL Casone Noceto con un tempo di 37,58 minuti di percorrenza, segnando un forte distacco da Damiana Monfreda della Amatori ATL Acquaviva, che, con i suoi 43,51 minuti, porta a casa un meritato secondo posto, seguita a distanza (47,32 minuti) da Ilaria Pizzulli del Pisa Road Runners Club.

Per la sezione non competitiva, sono saliti sul primo gradino del podio Nunzio Perrone e Ilenia Filareti (10,5 km), Vincenzo Agata e Koehler Miki (7 km), Francesco Sola e Rosalia Lucia Bandello (3,5 km). Il Trofeo Avis è stato assegnato a Giuseppe Laviola e Maria Carmela Filareti (10 km non competitiva), Bruno Mastronardi e Antonella Valentini (7 km) e Pierino Barbalinardo e Francesca Laviola (3,5 km). Tutti i risultati per categoria sono disponibili sul sito ICRON e su www.stramarconia.it

In serata, sul palco allestito in Piazza Elettra, hanno preso parte alla cerimonia di premiazione, i genitori di Emanuele Angelone, giovane appassionato corridore scomparso prematuramente più di 10 anni fa a causa di un cancro, cui è dedicata la manifestazione podistica, l'assessore alle politiche giovanili e alle attività sportive Francesco Radesca, l'assessore con delega generale nella frazione di Marconia, Filippo Ambrosini, Paolo Pesacane dell'Arci Basilicata e rappresentanti dell'US Acli Comitato provinciale.

La StraMarconia 2019 ha rappresentato anche l'occasione per 80 giovani donne di effettuare uno screening oncologico gratuito nei locali dell'Ospedale distrettuale di Tinchi, grazie anche alla collaborazione con l'associazione Agata – Volontari contro il cancro.

“Ormai la StraMarconia – dichiarano gli organizzatori - è diventata non solo un patrimonio condiviso della nostra comunità, a cui tutti, in un modo o nell'altro contribuiscono, ma anche un punto di riferimento per quanti praticano la corsa a livello agonistico e, inoltre, per i turisti che abitano temporaneamente il nostro territorio e non perdono l'occasione di partecipare alla nostra manifestazione. Tutto ciò ci dà la forza di continuare a replicare di anno in anno l'evento, che si rinnova nel ricordo del nostro amico Emanuele”.

La XII StraMarconia è stata organizzata dall'associazione Arci Emanuele 11e72, con l’approvazione del Comitato Regionale FIDAL-BASILICATA, il patrocinio del Comune di Pisticci e in collaborazione con la A.S.D. Lucani Free Runners di Policoro.

giovedì 8 agosto 2019

Il campione paralimpico Emilio Frisenda runner d'eccezione della StraMarconia 2019


La XII edizione della StraMarconia, che si correrà domenica 11 agosto nella frazione pisticcese, in ricordo del giovane Emanuele Angelone, quest'anno avrà un runner d'eccezione, il campione paralimpico di nuoto Emilio Frisenda.

Il pluripremiato atleta lucano, fresco di tre medaglie d'argento conquistate ai recentissimi European Masters Games 2019 di Torino per il Team Light Matera, e del doppio titolo italiano conquistato ai Campionati italiani di nuoto paralimpico, svoltisi a Roma nel mese di maggio, gareggerà insieme alle centinaia di partecipanti della StraMarconia con una handbike, mezzo di locomozione che permette di muoversi sfruttando la forza delle braccia.

Organizzata dall'associazione culturale Arci Emanuele 11e72 e patrocinata da Comune di Pisticci, Coni e Fidal, quest'anno la StraMarconia può già dire, prima dello start di domenica pomeriggio, di avere raggiunto un lodevole risultato. Le 84 prestazioni gratuite di screening oncologico rese disponibili grazie alla collaborazione tra le associazioni Emanuele11e72 e AGATA Volontari contro il cancro, sono state prenotate in meno di cinque ore dal lancio dell'iniziativa.

"Questo - spiegano i rappresentanti delle associazioni coinvolte - ci fa comprendere quanto sia importante promuovere simili iniziative e come sia indispensabile spingere le persone a volersi più bene regalandosi un controllo che talvolta può salvare la vita. Di fronte al moltiplicarsi di nuovi casi di neoplasie, questa giornata di screening è il nostro contributo affinché le giovani donne si prendano cura della propria salute".

Importante ed entusiasmante anche l'incoraggiamento che le associazioni hanno ricevuto dall'assessore regionale alla sanità, Rocco Luigi Leone, da sempre sensibile - per storia personale e per via della sua professione di medico - ai problemi dei malati oncologici e ai temi legati alla solidarietà.

Dopo il sostegno della direzione dell'IRCCS CROB di Rionero in Vulture e del Centro Radiologico Madonna della Bruna di Matera, anche l'Azienda Sanitaria di Matera, con il suo DG Joseph Polimeni, ha offerto il proprio contributo, mettendo a disposizione dei medici specialisti, che presteranno gratuitamente la propria professionalità, i locali dell'Ospedale Distrettuale di Tinchi. Le ecografie al seno saranno effettuate a partire dalle ore 9:00 dai medici radiologi Aldo Cammarota, Giusy Dinardo e Antonello Villonio.

"E' incoraggiante – concludono gli organizzatori - constatare quanto sostegno abbia ricevuto questa importante iniziativa, che sarà solo la prima di una lunga serie, grazie anche alla volontà di collaborare a nuovi progetti di screening manifestataci da numerose strutture poli-specialistiche dell'intero territorio regionale".

Per tutte le giovani donne prenotate, dunque, l'appuntamento di domenica 11 agosto è all'Ospedale Distrettuale di Tinchi, dove potranno effettuare le ecografie precedentemente prenotate, presso gli ambulatori siti al secondo piano (ingresso principale). Per maggiori informazioni: 0835/1855372; esclusivamente nella giornata di domenica 11 agosto sarà attivo anche il numero 0835/586506.

martedì 6 agosto 2019

Le Olimpiadi di 50&Più tornano a Marina di Pisticci (Mt) per la XXVI edizione


MARINA DI PISTICCI - Dal 15 al 23 settembre la perla ionica di Marina di Pisticci (Matera) tornerà a ospitare le Olimpiadi organizzate dall’Associazione nazionale 50&Più. Un evento sportivo nazionale dedicato a tutti gli atleti over 50 che desiderano mettersi alla prova e misurarsi in una o più discipline sportive.

Alle Olimpiadi di 50&Più, giunte alla ventiseiesima edizione, partecipano ogni anno più di 1000 atleti dai 50 a oltre 90 anni provenienti da tutta Italia. Divisi per fasce di età potranno scegliere di gareggiare nel nuoto (stile libero e rana) ping-pong, gara ciclistica a cronometro, basket, tiro con l'arco, bocce, marcia, maratona, tennis e freccette per un totale di dodici discipline. Insomma, ce n’è per tutti gli appassionati dello sport e dei suoi molteplici benefici per una vita sana e attiva.

In palio ci sono medaglie e coppe che saranno assegnate secondo i risultati ottenuti a livello individuale e a squadre. I primi 3 classificati, di ciascuna disciplina, saranno premiati con la Medaglie d’oro, d’argento e di bronzo, le Coppe ai 3 migliori classificati uomini e donne, la Supercoppa al vincitore e alla vincitrice della classifica assoluta delle Olimpiadi 50&Più, le Coppe di Categoria all’atleta con il maggior punteggio nelle gare a cui ha partecipato. Alle squadre provinciali e regionali che raggiungeranno i 3 migliori risultati verranno assegnate le Coppe 50&Più, mentre alla squadra provinciale vincitrice andrà l’ambito Trofeo 50&Più.

"Ogni anno questa grande festa dello sport riunisce in oltre 40 squadre provinciali centinaia di appassionati. Over 50 che durante l’anno attendono impazienti questo appuntamento dove ognuno è impegnato a dare il meglio di sé per il successo della propria squadra. E’ questo un importante segnale a dimostrazione che lo sport va oltre i limiti di età e rappresenta una straordinaria occasione di socializzazione. Lo sport è gioia, unione e condivisione a qualsiasi età”, dichiara Gabriele Sampaolo, segretario generale di 50&Più.

Testimonial di quest’edizione saranno due grandi atleti. Si tratta Valerio Aspromonte, schermidore, medaglia d’oro nel fioretto a squadre alle Olimpiadi di Londra del 2012, e Stefano Mei, grande gloria dell’atletica leggera nel mezzofondo, campione europeo dei 10000 metri piani a Stoccarda nel 1986. Ai due atleti il compito di dare il via ai “giochi” con l’accensione del braciere delle Olimpiadi 50&Più.

Non solo, alle Olimpiadi 50&Più e a Marina di Pisticci torna Francesco Moser. Sarà lui ad aprire la gara ciclistica a cronometro.

Parallelamente alle Olimpiadi saranno organizzati anche altre due iniziative: la V edizione del Trofeo 50&Più Gara di Ballo e la X edizione del Trofeo 50&Più Burraco, che ogni anno riscuotono grande successo e vedono numerose partecipazioni.

Sponsor dell’evento sportivo: BPER Banca, RBM Assicurazione Salute, Doro leader mondiale nella telefonia per senior.

lunedì 29 luglio 2019

Medaglia d'argento per la tarantina Pilato

(ap)

di PIERO CHIMENTI - Grande impresa per la tarantina Benedetta Pilato, che nei mondiali di nuoto di Gwangju, in Sud Corea, ha conquistato la medaglia d'argento nei 50 rana con il tempo di 30", dietro solo alla statunitense King. La 14enne è la più giovane italiana a qualificarsi ad un mondiale. L'altra italiana Carrara è arrivata solo 5°.