giovedì 20 luglio 2017

Vendere un’auto usata: come funziona un compro auto

Arriva per tutti, prima o poi, il momento di liberarsi della propria auto. Vuoi perchè è diventata vecchia, o perchè le esigenze sono cambiate e serve una macchina più grande, magari a misura di famiglia, o perchè, si vuole semplicemente cambiare auto. Vendere la propria auto usata, però, potrebbe essere più difficile del previsto. Sono lontani i tempi in cui si cercava di vendere la propria vettura tramite il passaparola, o tramite annunci sui vari quotidiani locali. Per non parlare delle minusvalenze proposte dalle concessionarie. Per fortuna la tecnologia ci viene in soccorso. Nel 2017, infatti, grazie soprattutto ai compro auto usate, il mercato delle auto ha subito una forte crescita.

Ma cosa sono i compro auto usate? L’esempio migliore è sicuramente Car2Cash.it. Si tratta in sostanza di siti webche consentono di vendere la propria auto in maniera rapida, semplice ed in totale sicurezza per i pagamenti se ci si affida a società riconosciute. Non sono siti di annunci. Il compro auto acquista direttamente dai privati le auto usate, senza nessuna distinzione di marca, modello, anno di immatricolazione, ne tanto meno se incidentata.

I passaggi da seguire per vendere l’auto attraverso questo canale sono semplicissimi. Prima di tutto serve un pc o un cellulare per visitare il sito del compro auto che abbiamo scelto. Nel nostro caso quello di Car2Cash va benissimo. Una volta collegati nella homepage basterà cliccare su “vendi la tua auto!” e una pagina in cui sarà necessario inserire tutte le informazioni sulla vettura ed ovviamente le nostre. Il tempo per effettuare tutti questi passaggi è di circa 5 minuti. Una volta compilato il modulo online si riceverà nel giro di qualche giorno un’email con la quotazione che il compro auto fa dell’automobile.

A questo punto il proprietario non dovrà far altro che decidere se continuare con la vendita oppure lasciar perdere. Se si vorrà andare avanti si fisserà un incontro presso la sede più vicina. Ovviamente nell’appuntamento dal vivo verrà ispezionata l’auto per vedere se le informazioni riportate sul sito siano veritiere e dopo di che si passerà alla conclusione dell’affare con passaggio di proprietà e pagamento. Su quest’ultimo aspetto ci sono due modalità: 1. Se la cifra pattuita è al di sotto dei 3000 euro può avvenire anche in contanti; 2. Per cifre superiori, secondo le disposizioni di legge, il pagamento viene effettuato tramite assegno circolare o bonifico bancario.

Avvertenze. Diffidate sempre da siti web non conosciuti. Fate sempre ricerche per vedere se il sito è affidabile e se ha una sede vicina a dove abitate. Il consiglio è di scegliere sempre marchi conosciuti, sono sinonimo di garanzia ed affidabilità.

0 commenti:

Posta un commento