giovedì 26 ottobre 2017

Ermal Meta headliner di Hit Week: il festival della musica italiana nel mondo

MILANO - Torna Hit Week, il più importante festival di musica italiana nel mondo, in programma dall’1 al 19 Novembre (12 tappe live – un lungo tour – nelle più importanti città tra Europa, Stati Uniti e Canada.

Headliner della nuova edizione è Ermal Meta: protagonista del 2017 con una lunghissima serie di concerti costellati di sold out – partiti ad Aprile con chiusura a Torino il 19 Ottobre – l’artista è stato premiato a Faenza da RAI Radio Live per il Miglior Tour e contemporaneamente il video di Vietato Morire, che ha superato abbondantemente le 41.000.000 di visualizzazioni, si è aggiudicato la Video Indie Music Like del MEI 2017.

Non solo tantissimi appuntamenti live, ma anche giudice di Amici, Best New Artist per i Tim Music Awards di MTV, tra i grandi protagonisti dei Wind Music Awards per l’Oro dell’album Vietato Morire e per il Platino dell’omonimo singolo, finalista nelle Targhe Tenco e vincitore del Wind Summer Festival con il Premio 105. Vietato Morire è inoltre presente nella Top Of The Music FIMI / GfK dei primi 10 dischi più venduti in Italia nel primo semestre del 2017.

Ad affiancare Ermal Meta, oltre ai fedeli Carlo Bolacchi e Cordio (che hanno aperto buona parte delle date italiane e che ritroveremo a Lugano), si sono aggiunti altri artisti provenienti dall’ambiente musicale “Made in Puglia”.

Sin dalla prima edizione il festival si è rivolto anche alle giovani generazioni e il talento della nuova scena italiana, anche in questa occasione – saprà sfruttare al meglio il palcoscenico di rilievo internazionale offerto da Hit Week.

Nella maggior parte delle date del tour, grazie alla sinergia con Puglia Sounds/Medimex, si alterneranno come “special guest” Bari Jungle Brothers, un collettivo urbano che fa rap, Giò Sada and BariSmoothSquad capitanati dal vincitore di “X Factor 2015”, Kalàscima, attualmente una delle formazioni italiane di world music più riconosciute all’estero, i Midihands, duo formato dagli artisti e producer pugliesi Gianfranco Fuso e Francesco Navach e Una, la cantautrice del folk rock pugliese Marzia Stano.

Hit Week 2017 è realizzato con la partecipazione di FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana), ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, SIAE (Società Italiana Autori ed Editori), Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura e Puglia Sounds/Medimex (Regione Puglia FSC 2014/2020 Investiamo sul vostro futuro).

Oltre 100 artisti coinvolti, 14 volte il giro del mondo, 40.00.000 di contatti unici, 650.000 spettatori, 232 venues, 9.407 pasti serviti per gli addetti ai lavori, 14.000 bottiglie di vino rigorosamente italiano, 46 contratti di distribuzione, 644 aerei, 22 containers, 232 spedizioni air freight, 37 panel professionali: ecco solo alcuni dei numeri di HIT WEEK che si appresta a festeggiare dieci anni nel 2018 con un’edizione straordinaria.

Gli show di Ermal Meta sono realizzati con il contributo del “Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo” e della SIAE (Società Italiana Autori ed Editori) Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura.

Parallelamente alla manifestazione, nella rodata formula di HIT WEEK, sono previste per ogni tappa: feste, Dj Set, wine and food tasting, momenti di incontro e discussione. Il tutto all’insegna della creatività italiana, fiore all’occhiello del made in Italy.

0 commenti:

Posta un commento