Visualizzazione post con etichetta musica. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta musica. Mostra tutti i post

domenica 24 giugno 2018

Jazz e orchestra il 29/6 con Paolo Fresu


(ANSA) - MATERA - Una vecchia aspirazione quella del jazzista di livello internazionale Paolo Fresu di suonare e lavorare con le bande da giro, protagoniste dell'animazione delle feste patronali nel Sud, che sarà soddisfatta il prossimo 29 giugno a Montescaglioso (Matera) con l'orchestra di fiati "Rocco D'Ambrosio", diretta dal maestro Giovanni Pompeo.

Finalità e contenuti del concerto sono stati illustrati a Matera, dal direttore artistico del festival e dell'orchestra, Giovanni Pompeo, dal presidente della Fondazione "Matera-Basilicata 2019", Salvatore Adduce, dal sindaco di Montescaglioso, Vincenzo Zito, e del vicesindaco di Matera, Nicola Trombetta.

mercoledì 20 giugno 2018

Nashley : il nuovo singolo "Amerika" da venerdì 22 giugno in radio e su tutte le piattaforme digitali

Da venerdì 22 Giugno in radio e su tutte le piattaforme digitali “AMERIKA” , il nuovo singolo di NASHLEY, prodotto da Nardi, che anticipa l’uscita del suo album prevista per settembre e che vanterà importanti collaborazioni.

AMERIKA è un brano dal sapore immediato e coinvolgente: una vera esplosione di rap e trap, innovative ed alternativo.

“Volevo nascere in America. Il sogno di ogni ragazzo nato nell’ultimo ventennio - dice Nashley. I grattacieli, i quartieri con le super ville nelle boulevard più benestanti di LA, le ragazze in costume a Miami Beach. L’America è sempre stata il desiderio proibito di tutti già dall’800, quando milioni di Italiani emigrarono negli States per inseguire il proprio a sogno, nella “Terra Della Libertà e Della Ricchezza”. Per questo nel brano sottolineo più volte il fatto che avrei voluto nascere in America, nella boulevard più ricca, dove non esistono i problemi economici e si vive la vita con grande leggerezza.”

Biografia

Nashley Rodeghiero, nato a Vicenza nel 2000, inizia ad incidere da giovanissimo i suoi primi brani musicali assieme ad alcuni amici in uno studio homemade. Nel 2016 pubblica su Youtube i videoclip delle canzoni “Paranoia” e “Goodfellas” e, ottiene da subito ottimi riscontri a livello di pubblico e di passaggi televisivi. Nel 2017 fonda con Mambolosco, amico da molti anni, nonché vicino di casa, il collettivo Sugo Gang.

Con il compagno di Crew pubblica su Youtube e Spotify i singoli “Come se fosse normale” e “Me lo sento” ottenendo milioni di riproduzioni e affermandosi tra le realtà più promettenti della scena Trap Italiana. Dopo pochi mesi si aggiungono alla crew Edo Fendy, Kerim e il producer Nardi.

La “Gang” nel suo insieme inizia a farsi conoscere attraverso diversi singoli che aprono la strada ad una serie di Live in tutto il Nord Italia, in apertura ad Artisti già noti della scena.

Con la pubblicazione di “Bang”, “420” e “Piano Piano Way” Nashley raggiunge una popolarità tale da attirare l'attenzione del pubblico, di importanti artisti e delle più importanti realtà discografiche ed operatori del settore, conquistando diverse playlist nelle principali piattaforme di streaming con relative copertine.

martedì 19 giugno 2018

Valerio Scanu con "Capovolgo il Mondo" da Venerdì 22 Giugno in radio e digital store


MILANO - A tre mesi di distanza da "Ed io" VALERIO SCANU torna con un nuovo singolo "CAPOVOLGO IL MONDO" in radio e digitali da venerdì 22 giugno 2018.

"Il bisogno di leggerezza e la voglia di stare assieme raccontati in una canzone. Promesse talmente grandi ed impossibili da sembrare vere. Capovolgo il mondo è un inno alla fantasia, è l’amore visto dagli occhi di un artista, occhi simili a quelli di un bambino".

Il brano è prodotto da Kikko Palmosi e firmato da Davide Sartore, Emilio Munda, Diego Ceccon. E proprio uno degli autori, Davide Sartore, dichiara:

“Valerio con la sua voce inconfondibile, ci porta nel suo mondo, trasformando i sogni in realtà. Perché sognare in grande non costa nulla, ma per farlo in due serve una grande fiducia…ed un pizzico di sana follia”.

Ad accompagnare le note di CAPOVOLGO IL MONDO, le immagini del videoclip diretto da Fabrizio Cestari vede come protagonisti Swami Caputo, nota al pubblico per aver partecipato alla trasmissione "Il Collegio" su Rai 2 e Nicola Marino.

Intanto continua il "Live tour 2018" la tournée estiva di Valerio Scanu. Tutte le info su www.valerioscanuofficial.com

Valerio Scanu nato il 10 aprile 1990 nell’isola di La Maddalena, ha coltivato sin da piccolissimo il sogno di essere un cantante, e la partecipazione ad Amici di Maria De Filippi l’ha fatto conoscere al grande pubblico. Nel 2010 ha vinto il Festival di Sanremo; nel 2011 lascia la Emi ed apre la sua etichetta indipendente, la NatyLoveYou. Nel 2016 ritorna al Festival della canzone italiana con il brano Finalmente Piove scritto per lui da Fabrizio Moro. Il suo talento va oltre la musica: vera e propria star a tutto campo, negli ultimi anni, con il suo eclettismo e la sua spontaneità, ha conquistato il pubblico vastissimo di trasmissioni televisive come Tale e Quale Show, L’isola dei famosi, Ballando con le stelle e Kudos - tutto passa dal web.

mercoledì 13 giugno 2018

Musica: 'Tu sei l'Universo' dei Metrò da venerdì 15 giugno in radio e nei digital store

POTENZA - A due anni di distanza dal singolo "Uno qualunque", torna la band abruzzese dei METRO' con il singolo TU SEI L'UNIVERSO. Il brano è scritto da Antonio Sorrentino, frontman della band, prodotto da Kikko Palmosi e segna l’inizio di un nuovo percorso artistico.

“TU SEI L'UNIVERSO” è una canzone che nasce da una riflessione, purtroppo oggi ancora necessaria, sul fatto che bisogna tutelare l’amore nelle sue sfumature. È un singolo che incoraggia l’amore nelle sue diversità e inclinazioni. Dove c’è amore non c’è maldicenza che possa reggere. L’amore dà, l’amore insegna, l’amore costruisce.

Il progetto Metrò nasce dall'incontro di quattro giovani musicisti aquilani: Antonio Sorrentino (Voce), Luigi Tarquini (Chitarra), Federico Fontana (Basso) e Marco Fiorenza (Batteria). Il 10 gennaio 2015 esce il primo singolo della band "La parte più debole", che debutta alla 45° posizione nella Top100 della Pop Chart iTunes. Durante l'anno vengono invitati più volte al Roxy Bar dove partecipano come ospiti nel celebre programma di Red Ronnie affiancando sul palco artisti del calibro di Dolcenera, Alex Britti e Paola Turci. Vincitore dell’edizione del Festival di Ghedi 2014, il concorso nazionale per brani inediti, il loro secondo singolo "130 volti" esce l'8 maggio debuttando alla 40^ posizione nella Top100 della Pop Chart iTunes. Il videoclip del brano è prodotto da Sugarkane (Laura Pausini, Jovanotti, Emma). Il 21 agosto 2015 i Metrò vincono la prima edizione di Deejay on Stage e entrano in alta rotazione sul network Radio Deejay. Il 9 settembre 2015 la band vince il Festival Show nella serata conclusiva all'Arena di Verona. A Novembre 2015, i Metrò entrano a far parte della scuola di Amici di Maria De Filippi. Nell'estate 2016 partecipano dapprima alla tappa di Udine del Festival Show in seguito, aprono il concerto di Jack Savoretti nella splendida cornice dell'Auditorium Cavea a Roma  e si esibiscono, insieme a Valerio Scanu, al Teatro Romano di Verona
per il 'Finalmente Piove Live Tour 2016'.

Nell’estate 2017 sono ospiti fissi nel nuovo tour di Valerio Scanu ed il 26 agosto si
esibiscono su Rai1 al “Festival di Castrocaro” con il brano “Un’estate al mare” di Giuni Russo e l’inedito “Via d’uscita”, aggiudicandosi la finalissima e classificandosi al secondo posto.

martedì 12 giugno 2018

Valentina Borchi, la rocker del format di Canale 5'The Winner Is' pubblica il nuovo singolo


di REDAZIONE - Torna nelle radio la voce graffiante e coinvolgente di Valentina Borchi con il brano "Saprò dirti di no" (G. Iozzi, V. Masini, V. Borchi). Finalista a Castrocaro nel 2015 e semifinalista a The Winner Is su Canale 5 nel 2017, la bravissima artista toscana pubblica un brano dal sound fresco ed estivo:"Quando partire per poi tornare in estate non è solo un viaggio, ma la perfetta metafora di una vita, in bilico fra provare o andare oltre. Giocare e mettersi in gioco ancora oppure seguire quell'incontenibile istinto di vivere ancora . Questo è Saprò dirti di no".

Ancora una volta a seguire Valentina lo stesso consolidato team di lavoro, composto dal produttore artistico Giulio Iozzi (Purple Studio), dalla vocal coach Sabrina Ceccarelli, dal project manager Vincent Masini (Staff Musicamia A.C.). La produzione esecutiva è a cura di M. Italia. Il videoclip vede alla regia Stefano La Mendola (Reverb - The Italian Record Company)

Valentina Borchi è una cantante e autrice toscana. Nasce a Pisa il 24 Ottobre del 1986,vive a Prato e si avvicina da subito al mondo della musica grazie alla passione trasmessa dal padre chitarrista.

Nel 2015 arriva una prima svolta che la porta dopo una lunga selezione e accademie di preparazione curata da Musicamia con la vocal coach Sabrina Ceccarelli e dal selezionatore ufficiale Vincent Masini,alla finalissima del 59° Festival di Castrocaro, in prima serata su Rai 1 , a vincere il premio come “miglior brano radiofonico “ e volare direttamente negli stati uniti per il “ Festival della canzone italiana di New York “ trasmesso su Rai Italia, posizionandosi al 2° posto.

Nel 2017 arriva la chiamata dal programma "The Winner Is" con Gerry Scotti,una grande vetrina su Canale 5 in prima serata. Valentina con gran successo vince la puntata e accede alla finale del 13 Luglio.

Alla finalissima si classifica al 3° posto senza mai accettare la cifra offerta dal presentatore per rinunciare alla gara e cercando sempre di andare avanti con carattere così da conquistare sia la simpatia del pubblico presente in studio che soprattutto quello dei più di tre milioni di spettatori televisivi fino ad essere considerata dai social e da alcune testate giornalistiche come la vincente morale della trasmissione. Durante la serata Valentina duetta con Chiara Galiazzo.

Grazie anche alla visibilità data da "The Winner Is",Valentina decide con il suo staff di lanciare in piena estate il singolo "L'Estate Ci Porta Altrove" con la partecipazione del rapper Morgan Ics (Xfactor),un successo forse inaspettato,in classifica Air Play per più di 2 mesi al 1° posto negli emergenti e 19° negli indipendenti italiani, oltre al video che supera le centomila visualizzazioni su Youtube. Il "Summer Tour" che segue tocca moltissime zone d'Italia tra live ed ospitate e termina a Milano a fine Ottobre. Con il brano presentato a Sanremo Giovani 2018 "Le cose più importanti" collabora con un importante firma come Marco Ciappelli raggiungendo il 1° posto in classifica emergenti Radio Airplay e fino all'11° in quella generale.

mercoledì 6 giugno 2018

Matera, venerdì 8 giugno al Camera Club CUBE live e dj set


Venerdì 8 Giugno al Camera Club CUBE si diffonderanno le vibrazioni positive della reggae music, con il live della band the ROOTS CORPORAL e la Dancehall dj set di Consciousness Sound System.

La band è un concentrato di energia. Il progetto nato dalle menti di Rocco Schiavone ed Enzo Di Stefano è composta da un ensemble di 8 musicisti, provenienti da Puglia e Basilicata, e propone un repertorio di brani inediti. Ricordiamo che è stata l'unica band lucana ad essere selezionata per l'apertura del Primo Maggio di Taranto 2018.

Consciousness Sound System è il sound system nato a Matera che da 18 anni a questa parte diffonde musica reggae e dub. Quest'anno la Consciousness crew sarà presente anche durante il terzo giorno del Pollino Music Festival.

venerdì 1 giugno 2018

Cecilia Gayle festeggia il ventennale di ''Pampaneando''


di REDAZIONE -  Si torna a ballare a ritmo di Pampaneando esattamente El Baile del Pam Pam, un brano di successo mondiale che nel 1998 la costaricana Cecilia Gayle ha portato alla notorietà accompagnandolo ad un ballo di gruppo dal ritmo coinvolgente, scelto peraltro come sigla dei Club Méditerranée in tutto il mondo, evento che ha reso Il Ballo del Pam Pam un evergreen che da 20 anni si balla in ogni villaggio turistico, in ogni festa pubblica e privata, a qualsiasi età.

Nasce con questo spirito Pampaneando che ancora una volta ci fa battere le mani e gridare “Omasima Lele sum pam pam!!”. E nasce a distanza di 20 anni da El Pam Pam, proprio per festeggiare quel successo con una nuova produzione, sempre cantato dalla inossidabile Cecilia Gayle che con la sua allegria ed i suoi sorrisi sa regalare emozioni di gioia, di ballo e condivisione.

La canzone ha un testo significatico, al quale Cecilia tiene particolarmente perché racconta la sua storia personale: “Io ero una semplice ed umile contadina/Sempre a piedi nudi/Ed in stretto contatto con la terra/Molte volte non avevo neanche da mangiare/Ma quando ho cantato El pam Pam/Sono diventata una stella”.

<<Grazie a El Pam pam ho potuto far crescere mio figlio -confessa a cuore aperto la regina della musica latino-americana- facendolo laureare in una delle università piu prestigiose al mondo. In quel periodo la mia priorità non era correre dietro al successo, ma portare avanti mio figlio. Ce l'ho fatta! Adesso ho tutto il tempo a disposizione per continuare a cantare e pensare a me>>

Pampaneando è accompagnato da un videoclip in cui una coloratissima e frizzante Cecilia, in compagnia de La Familia Loca, band cubana di fama internazionale, e di un gruppo di giovani ballerini canta il brano ed intanto si balla!! Si battono le mani e.... Omasima Lele sum pam pam!

 Tutti si ricordano della bellissima e bravissima Cecilia Gayle, che approda in Europa sull’ondata del grande successo dei ritmi latini nella seconda metà degli Anni 90. I suoi successi sono i classici dei balli di gruppo che tutti conoscono ed hanno ballato almeno una volta! Le sue prime apparizioni televisive sono con "El Talismán". Segue poi “El Pam Pam", un vero tormentone che fa sì che Cecilia diventi una delle artiste più gettonate del momento. Numerose le partecipazioni canore in trasmissioni importanti, ampi spazi nei telegiornali e in tutte le radio nazionali. Segue "El Tipitipitero", un altro ballo, un altro grande successo. El Pam Pam e El Tipitipitero diventano la colonna sonora di tutte le scuole di ballo, dei villaggi turistici, delle discoteche. La scia dei successi non si arresta. Dopo “El Pam Pam” e “El Tipitipitero” arrivano "Te Quiero", "Jinga Jinga”, “Aquì está la fiesta", Yo quiero y mucho más".

mercoledì 30 maggio 2018

Pollino Music MFestival: Cosmo, Motta, Neil Perch e i Sound System fra i protagonisti dell'edizione n.23


Saranno due nomi di punta della nuova scena musicale italiana, Motta e Cosmo, con il producer britannico Neil Perch, anima degli Zion Train, gli headliners della ventitreesima edizione del Pollino Music Festival che si svolgerà dal 3 al 5 agosto a San Severino Lucano, in provincia di Potenza, sul percorso che conduce verso le serre e i monti del Parco del Pollino, il parco nazionale più grande d'Italia.

La location delle prime due serate, inaugurata nella scorsa edizione, sarà l'area campeggio di Mezzana Salice, frazione di San Severino, dove, a partire dalle ore 20, si svolgeranno i concerti a pagamento. Il terzo giorno, invece, la carovana del festival si sposterà a valle, presso il Parco Avventura nella splendida cornice di Bosco Magnano, per ospitare il progetto Sound Adventures previsto in orario pomeridiano e ad ingresso libero.

Il Cosmotronic Tour di Marco Jacopo Bianchi (Cosmo) dopo aver fatto ballare circa 25 mila persone tra sold-out e date raddoppiate in tutta Italia farà tappa in Basilicata per una notte in cui l’area concerti del PMF si trasformerà in un gigante superclub a cielo aperto sotto le stelle del Parco Nazionale del Pollino.

Motta, uno dei più stimati cantautori del nuovo panorama musicale italiano, il 4 agosto proporrà dal vivo brani tratti sia dal suo primo disco che dall’ultimo, “Vivere o Morire”, uscito lo scorso aprile. L’album ha ottenuto un grande consenso di pubblico e critica, posizionandosi sin dalle prime settimane in cima alle classifiche musicali e porterà Francesco Motta e i suoi musicisti in tour fino allo Sziget Festival di Budapest, uno dei più importanti festival europei contemporanei.

Sound Advertures è una produzione originale del Pollino Music Festival che vedrà due storici Sound System meridionali (I&I Project e Gianpy Sound) con alcune crew lucane e il producer inglese Neil Perch dar vita ad una dancehall diurna partecipata che animerà il Parco Avventura di Bosco Magnano e che si intreccerà, dalle ore 14 fino al tramonto, con un pic-nic collettivo e le attività ludico-sportive offerte in loco.

Neil Perch, giovane studente e dj dell'universita di Oxford, nel 1988 in uno scenario prepotentemente permeato dal nascente fenomeno house music, decide di formare un sound system per suonare musica dub. Cultura giamaicana, dunque, che in Inghilterra trova, grazie agli immigrati caraibici, una sua nuova collocazione. Originario delle Barbados, 30 anni dopo celebra una carriera sontuosa fatta di grandi riconoscimenti e idee musicali che hanno influenzato tutte le generazioni di musicisti a venire. Dopo migliaia di live, da solo e con i suoi Zion Train, Neil Perch rinfresca l'inconfondibile sound e al crepuscolo del 5 agosto, nello splendido scenario di Bosco Magnano, presenterà il suo dj set arricchito da nuove empatie.

BIGLIETTI E ABBONAMENTI

Nel rispetto di questa sua vocazione e per invitare il pubblico a fermarsi per l’intera durata del festival, il PMF ha fissato a 15 euro il biglietto singolo per ciascuno dei due concerti (Cosmo e Motta) ma ha anche previsto un abbonamento earlybird che consente, con 18 euro, di accedere ad entrambe le serate a pagamento del 3 e 4 agosto.

L'ultima giornata (Sound Adventures) sarà, invece, ad ingresso gratuito.

Biglietti e abbonamenti su Ticketone

ORARI e LUOGHI

venerdì 3 e sabato 4 agosto >>> (Area Campeggio – Mezzana Salice)
Le attività parallele del festival presso il camping attiguo allo spazio concerti iniziano alle ore 18.00.
L'apertura al pubblico dell'arena del festival è prevista per le ore 20.00
Gli spettacoli cominciano alle ore 20.15.
L'ospite principale della serata si esibisce tra le ore 22.00 e le 24.00

domenica 5 agosto >>> (Parco Avventura – Bosco Magnano)
Il Parco Avventura è sempre aperto in orario diurno.
Gli spettacoli musicali inizieranno alle ore 14:00 e termineranno entro le ore 20:00

domenica 27 maggio 2018

Si terrà ad Ostuni la prima tappa del Battiti Live tour 2018

OSTUNI (BR) - Diventato uno degli eventi più importanti del Sud Italia, per il diciassettesimo anno di fila Battiti Live continuerà ad animare l’estate di Puglia e Basilicata, questa volta partendo da Ostuni. Sarà Piazza della Libertà infatti ad accogliere la primissima tappa dello spettacolare Tour 2018, che si terrà nella serata di domenica 1° luglio.

Avviato nel 2002 a opera del Gruppo Norba, Battiti Live conta quest’anno cinque tappe a ingresso rigorosamente gratuito, per sei ore ininterrotte di musica dal vivo e vede protagonisti, ancora una volta, i più grandi interpreti del panorama artistico nazionale e mondiale. Ogni evento sarà trasmesso in diretta su RadioNorba, RadioNorba Tv, TeleNorba e TeleDue, mentre dalla metà di luglio lo show di Battiti Live torna in prima serata su Italia1.

Tra conferenze stampa, manifesti affissi in giro per tutta l’Italia, riviste interamente dedicate agli artisti e alle città che ospitano l’evento, oltre 500 pubblicazioni su giornali e riviste nazionali e locali, la fascia quotidiana “Batti Cuore” in onda su TeleNorba e TeleDue dedicata totalmente alle tappe e ai protagonisti dello show e una diffusione capillare attraverso le piattaforme dei principali social network, la Città bianca diventa la location di uno degli eventi più partecipati dell’intera Penisola. Con 125mila presenze registrate lo scorso anno e circa 8 milioni di spettatori televisivi, tra le reti radiofoniche, televisive e online di TeleNorba e Italia1, Battiti Live Tour rappresenta ormai una vetrina d’elezione tanto per gli artisti selezionati, quanto per le città che ospitano le attesissime tappe. L’evento si conferma nuovamente come l’imperdibile appuntamento fisso per i prestigiosi sponsor di sempre e per i brand locali, con l’allestimento del “villaggio sponsor”, un luogo dedicato esclusivamente alla comunicazione di marchi e prodotti che sostengono l’ambiziosa iniziativa.

Fiorella Mannoia, Nina Zilli, Paola Turci, Nek, Gianni Morandi, Tiromancino, Gigi D’Alessio, Ermal Meta, Fabrizio Moro, Francesco Gabbani, The Giornalisti, Francesco Renga, Ghali, Sud Sound System, Fabri Fibra, sono solo alcuni dei nomi degli artisti che hanno composto le cinque tappe del calendario 2017, a cui si sono affiancati numerosi artisti di rilievo internazionale.

Condotto da Alan Palmieri, direttore artistico di RadioNorba, l’emittente radiofonica che organizza la manifestazione, Battiti Live 2018 darà ufficialmente il via all’estate ostunese. Ad annunciare l’evento, l’assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Ostuni, Vittorio Carparelli, soddisfatto del risultato ottenuto dal lavoro di mediazione e collaborazione intrapreso con la nota SPA FONO VI. PI. Italia.

«Ritengo che un evento di così grande portata – dichiara l’assessore Carparelli – contribuisca inevitabilmente all’ottimo posizionamento turistico della Città bianca, dentro e fuori i confini nazionali. Sono certo che quest’operazione risulterà apprezzata tanto dagli ostunesi, che per la prima volta possono assistere allo show di Battiti Live nella principale piazza della loro città, quanto dai visitatori che hanno scelto o sceglieranno Ostuni per trascorrere le proprie vacanze estive».

Battiti Live Tour 2018 proseguirà con la tappa di Lecce, in programma il prossimo 8 luglio, per approdare poi ad Andria il 15 luglio, a Melfi il 22 luglio e concludersi a Bari il 29 luglio. Pronto a calcare i palcoscenici delle piazze più suggestive e rappresentative di Puglia e Basilicata, un parterre di famosi artisti, sui cui nomi la produzione mantiene uno stretto riserbo.

sabato 26 maggio 2018

Municipale Balcanica live a Matera per 'Breadway'


MATERA - Ci sarà la Municipale Balcanica ad animare con la sua musica il primo giorno della grande manifestazione “Breadway – le vie del pane” di Matera. Il 1 giugno inizierà infatti questa iniziativa che fa parte del programma di Matera Capitale della Cultura 2019.

“Breadway” è incentrata sulla riscoperta dei valori più antichi e ancestrali della suggestiva Matera e partendo dalla tradizione del pane, alimento carico di significato, svolgerà un racconto culturale più completo, fatto di storia, arte, gastronomia, teatro e musica che metteranno in mostra non solo le radici più profonde del Sud ma anche la sua voglia di apertura e innovazione.

All'interno di questa ambiziosa iniziativa si colloca anche il concerto della Municipale Balcanica da sempre impegnata proprio a tessere un filo tra il passato i suoni del passato della tradizione e il futuro inglobando tutti gli apporti culturali del Mediterraneo.

“Per fortuna ci capita spesso – scrive la Municipale Balcanica – di essere invitati a suonare in eventi in cui il Sud mette in mostra le sue ricchezze senza rinunciare alla sua identità. Nella nostra ormai lunga esperienza abbiamo visto come paghi in ogni ambito raccontare le proprie origini senza retorica o fissità ma con apertura al futuro e ai contributi culturali più disparati e spesso inaspettati. Anche un territorio, come un artista, può raccontare se stesso e la sua storia ha successo se è aperta e non conclusa e immutabile. Ci rivediamo molto nello spirito di “Breadway” perché usa il pane tradizionale di Matera come simbolo di identità che si fa dono e occasione di incontro e scambio. Siamo felici di essere in un prestigioso programma che renderà “Breadway” una grande esperienza per i materani e per i turisti da tutto il mondo che sempre affollano Matera.”

Se dal punto di vista musicale la Municipale Balcanica animerà la prima giornata, il programma di “Breadway” è fittissimo di incontri culturali ed intergenerazionali, performance artistiche, spettacoli, storytelling, installazioni, design, workshop e laboratori.

Il concerto della Municipale Balcanica e tutti gli eventi di “Breadway – le vie del pane” si svolgeranno nel quartiere di Piccianello, via Umbria.

Per il programma completo consultate www.breadway.it mentre per le notizie aggiornate su tour e iniziative della Municipale Balcanica visitate la pagina www.facebook.com/MunicipaleBalcanica/ .

http://www.municipalebalcanica.it/ecard.html

mercoledì 23 maggio 2018

Rosmy, tra sogni e realtà: ''Inutilmente'' è il suo nuovo singolo

POTENZA - ''Inutilmente'' è il singolo che ci presenta l'artista lucana Rosamaria Tempone (in arte Rosmy). Cantante, attrice teatrale, interprete e vocalist del gruppo musicale “The music Family” dei fratelli Tempone. Il suo percorso musicale come cantautrice solista inizia nel 2016. Ad oggi ha pubblicato 4 singoli e si prepara a pubblicare il suo

Rosmy si è distinta in questi anni per il suo impegno nell’affrontare con la sua musica tematiche sociali.Con il suo precedente singolo “Ho scelto di essere libera”, uscito a giugno 2017 con il videoclip promosso da Lucania Film Commission e da Amnesty International, lancia un messaggio contro il bullismo. Ad aprile 2016 pubblica “Tra nuvole e sole”, apprezzato per la sua originalità musicale e valenza sociale, un vero e proprio messaggio contro la violenza che paralizza l’anima della gente, un inno alla speranza contro l’angoscia del terrorismo. Con il singolo “Un istante di noi”, nel 2016 vince il Premio Mia Martini “Nuove Proposte per l’Europa 2016” e il Premio Speciale “Miglior brano radiofonico”. Il brano che racconta la frenesia della vita quotidiana, è scritto da Giulio Iozzi, Luca Sala e dalla stessa Rosmy, vanta la produzione artistica e gli arrangiamenti di Enrico “Kikko” Palmosi, produttore dei Modà. A gennaio 2017 esce il nuovo singolo “Trema pure la città”, un brano contro l’indifferenza della gente, un invito alla semplicità e alla forzadell’amore, che la vede al primo posto nella classifica degli Artisti Emergenti Italiani più trasmessi in radio.

Nel tuo ultimo singolo " Inutilmente" racconti di un fenomeno molto diffuso. Ce ne parli?
“Inutilmente” è un brano che in realtà vuole dire “Io non voglio vivere inutilmente”, è un po' un controsenso, ma in questo modo voglio raccontare e far vivere lo stato psicologico di chi subisce, il cosiddetto “GHOSTING” dal termine inglese Ghost, che ci fa capire che il mondo è pieno di fantasmi che preferiscono “sparire” piuttosto che affrontare le responsabilità confrontandosi, un disagio che ti lascia in balia di mille dubbi e domande, alla continua ricerca di qualcosa che rischia di farti vivere “inutilmente” senza un perché.

Tu che rapporto hai con il mondo dei social?
Sono ovviamente legata ai social e come si dice “sto sul pezzo”. Ma credo fortemente che bisogna imparare e, dunque, insegnare il giusto utilizzo di essi. Penso che essere social abbia cambiato profondamente la cultura della società stessa, che vive tutto in maniera così superficiale e scontata ma soprattutto si è perso il contatto diretto e “sparire” senza un motivo, sembra quasi una normalità dove è più facile “bloccare” che dare spiegazioni.

Quando ti sei avvicinata alla musica?
Sono cresciuta in una famiglia di musicisti, dai miei avi, a mio padre, ai miei fratelli con cui abbiamo poi, creato unendo le nostre passioni, il gruppo “The Music Family” dei Fratelli Tempone. Non potevo non amare la musica che vivo quotidianamente da quando sono nata. Ad un certo punto dopo diverse esperienze, tra teatro e musica, ho capito che dovevo far nascere un mio prodotto, che fosse mio, e che potesse esprimere quella che sono e che sento.

 Hai un desiderio che vorresti si realizzasse?
Il mio desiderio più grande è non finire mai di sognare. Sognare è forza dell’anima e di vita. Quando i sogni si realizzano, non si finisce mai di farlo, si riempie quel cassetto e si continua a desiderare che un giorno diventino realtà.

Dove ti vedremo nei prossimi mesi?
Nei prossimi mesi continuerò a lavorare sul mio album che finalmente raccoglierà tutti i miei singoli già conosciuti e avrà sicuramente un significato forte, ma preferisco non anticipare nulla per non rovinarvi la sorpresa.

domenica 20 maggio 2018

Albano compie 75 anni


di PIERO CHIMENTI - Uno dei simboli della cantone italiana e della Puglia compie 75 anni. Albano, che durante la sua lunga carriera vanta 58 album, incisi per la gran parte con la compagna di vita ed artistica Romina Power con cui ha lanciato, nelle partecipazioni al Festival di Sanremo canzoni come Felicità e Sharazan, che sono rimaste nel panorama della canzone popolare italiana facendo accrescere la loro fama anche oltralpe nei Paesi dell'Est. Il sodalizio dei due cantanti si è concluso con la crisi iniziata con la scomparsa nel New Orleans della primogenita Ylenia, culminata col divorzio ufficializzato nel 1999.

Dopo anni tumultuosi con la ex moglie, dove comunque il cantante di Cellino San Marco ha continuato a partecipare alla kermesse sanremese e si è sposato con Loredana Lecciso, da cui divorzierà tra il 2017 e 2018, riprende a duettare dall'ottobre 2013 con Romina Power, per una ritrovata sintonia che pare possa essere non solo artistica.

venerdì 18 maggio 2018

Gli Off The Wall, tribute band Michael Jackson, fanno tappa a Il Vecchio Frantoio


Un successo che dura da diversi anni e che oggi vede la band fare tappa nuovamente nelle zone del Gargano: gli Off The Wall, Tribute Band di Michael Jackson, saranno infatti impegnati sabato 19 maggio a Il Vecchio Frantoio, nella città di Cagnano Varano (FG), per un live ambientato in una cornice nuova e affascinante. L’occasione sarà ghiotta, così come accaduto la scorsa settimana a Latina, per testare alcune novità del nuovo show del summer tour 2018. Tutti i singoli più rappresentativi di MJ, le coreografie più significative e gli abiti più caratteristici faranno da cornice a una serata che si preannuncia davvero interessante. L’inizio è fissato per le ore 22:00.

I dettagli dell’evento, e di tutti gli altri concerti della tribute band, sono consultabili sul sito internet ufficiale www.michaeljacksonofficialband.it e sulla pagina facebook: OFF THE WALL, tribute band Michael Jackson https://www.facebook.com/pages/OFF-THE-WALL-tribute-band-Michael-Jackson/146113348734361.

STORIA - Gli Off The Wall nascono dall'incontro artistico avvenuto nell'aprile del 2010 tra Domenico Cirulli di Cerignola (FG) e Vincenzo Lorusso di Atella (PZ). Fin dagli inizi riscuotono grandi consensi in tutta Italia; l’esecuzione totalmente live dei brani unita allo straordinario carisma vocale del front man Vincenzo Lorusso li porta ad esibirsi in tutta Italia, Puglia, Basilicata, Campania, Calabria, Molise, Abruzzo, Trentino e Lazio. Particolarmente rilevanti, tra gli altri, sono stati il concerto tenuto nel febbraio del 2012 a Roma presso Stazione Birra, il tempio della musica live in Italia, e la kermesse di settembre 2012 a Monopoli (BA) con la leggendaria chitarrista di Michael Jackson, Jennifer Batten. Da qui è nata una collaborazione con l’artista americana, che dura a tutt’oggi, e che ha portato la band a una seconda esibizione, in teatro, sempre con la leggenda Batten, e con un cast di ballerini, nel marzo 2015. Ancora, terzo e non ultimo incontro, in maggio 2016, sempre in teatro con la splendida esibizione al fianco di Jennifer Batten. Inoltre, il curriculum dei suoi elementi vanta collaborazioni con grandi artisti come Dodi Battaglia, Ron, Tosca e Sasha Torrisi (ex voce Timoria). La band è così composta: Vincenzo Lorusso, voce, coreografie, costumi e programmazione sequencer; Donato Monterisi, chitarre; Domenico Cirulli, piano, synth e programmazione sequencer; Vito Balzano, batteria; Domenico Chiarella, basso.

lunedì 14 maggio 2018

Luca Capizzi torna nelle radio con il nuovo singolo ''Siamo tutti uguali''


di REDAZIONE - Siamo uguali è l’ultimo singolo estratto dall’album di debutto del cantautore italo/svizzero Luca Capizzi, il cui cognome rivela il suo legame con la Calabria, sua terra d’origine. Luca infatti è figlio della Calabria emigrata in Svizzera, figlio di una terra che non si dimentica e nonostante il respiro internazionale del brano, Luca sceglie la lingua italiana.

Il brano, dall’8 maggio in radio, esce nella stessa data in cui tre anni fa uscì il suo prima singolo La Mia Canzone e racchiude i tre anni vissuti con la musica.

Siamo uguali, dalle fresche sonorità pop, parla di come l’artista abbia avuto il coraggio di buttarsi nella mischia e si sia unito con la musica per diventarne tutt’uno. Il brano è stato registrato nello studio Cantieri Sonori di Roma e porta la firma di Luca Capizzi, Francesco Sponta e Marco Di Martino.

«Io so che c’è qualcosa che mi porta da te e poi mi fa restare perché siamo uguali, io ci credo sai».

Il videoclip è stato girato sempre a Roma da Salvatore Billeci (VideoPro24), che vanta già grandi collaborazioni come con Laura Pausini, Claudio Baglioni e Francesco Renga.

domenica 13 maggio 2018

Fernando Alba: ''Nello stesso acido'' è il nuovo album

di REDAZIONE -  Arriva in tutti i digital store ''Nello stesso acido'' il secondo progetto discografico del cantautore e compositore Fernando Alba. Un titolo forte, tratto dalla sua canzone d’amore che funge da lead single dell'album la cui uscita è stata anticipata nei mesi scorsi dai due videoclip Foglie Gialle e La canzone della buonanotte (Comode poltrone).

Per produrre Nello stesso acido, Fernando Alba ha coinvolto oltre cento musicisti, tra turnisti e orchestre. Un album emozionale come il precedente, ma più rock, più acido, dagli arrangiamenti ed orchestrazioni virtuose che valorizzano una ricercata forma metrica e melodica che lo inquadrano nel mondo cantautorale, ma anche urban rock. In questo nuovo lavoro discografico c’è una poetica più essenziale, che lo distingue profondamente dal resto dei cantautori del panorama italiano: il suo rock è suonato con un linguaggio attuale, moderno nella forma, innovativo nelle strutture e negli argomenti trattati.

Fernando Alba è un cantautore che racconta se stesso e la sua amata Italia in modo graffiante, elegante, distinguendosi con una poetica moderna e diretta, alternando le forme classiche testuali e melodiche ad un linguaggio ricco di novità e contaminazioni.

Fernando Alba, compositore e cantautore siciliano classe 1978 cresciuto artisticamente a Roma, lavora da anni nel mondo della discografia e cinematografia, ricoprendo diversi ruoli sia tecnici che artistici. Ha debuttato con l'album La chitarra nuova nel 2014 e ne ha fatto il primo videomusic film girato in Italia, realizzato in pellicola 16mm, con gli attori Francesca Valtorta e Giovanni Scifoni. Dall'album sono stati estratti altri 4 singoli correlati di videoclip e rilasciati negli anni successivi: La Bicicletta, Narciso, Favola, Sei felice. Dopo uno stop artistico nel 2016 per problemi di salute, in quest’ultimo anno torna sulla scena con un’intensa attività nell’ambito della scrittura di colonne sonore firmando anche l’ultimo film di Massimo Cappelli dal titolo Prima di Lunedì e nella produzione artistica e discografica.

A cavallo tra il 2017 e quest'anno vengono rilasciati il primo singolo dal titolo La canzone della buonanotte e successivamente Foglie gialle, la versione italiana della sua famosa Golden Leaves brano cantato da Noemi Smorra e Lena Katina delle t.A.T.u. che ha fatto il giro del mondo e nei primi posti nella classifica russa per più di sei mesi.

venerdì 11 maggio 2018

Le Vibrazioni: al via il tour estivo

MILANO - Tornano in tour le emozioni delle Vibrazioni.  Francesco Sarcina e compagni hanno annunciato le date dei concerti estivi. Il summer tour prenderà il via l'1 giugno da Novara e proseguirà in tutta Italia fino a settembre.


ECCO TUTTE LE DATE:

Venerdì 1 giugno – Novara
Sabato 2 giugno – Notte Bianca @ Locarno
Domenica 3 giugno – Ravarino (MO)
Mercoledì 6 giugno – Napoli Pizza Village @ Napoli
Sabato 9 giugno – Brescia
Domenica 10 giugno – Canepina (VT)
Sabato 23 giugno – Civitella Roveto (AQ)
Venerdì 29 giugno – Campi Beer Festival @ Campi Bisenzio (FI)
Sabato 30 giugno – Collisioni @ Barolo (CN)
Lunedì 9 luglio – Ghilarza (OR)
Mercoledì 13 luglio – AstiMusica @ Asti
Sabato 14 luglio – Festival Musicastelle @ Aosta
Martedì 17 luglio – Varallo (VC)
Mercoledì 18 luglio – Piove di Sacco (PD)
Sabato 21 luglio – Marostica Summer Festival @ Marostica (VI)
Sabato 4 agosto – Francavilla Al Mare (CH)
Mercoledì 8 agosto – Biccari (FG)
Sabato 11 agosto – Riviera Music Festival @ Alassio (SV)
Giovedì 16 agosto – Cattolica (RN)
Sabato 18 agosto – Auletta (SA)
Giovedì 23 agosto - Sun&Sounds Festival @ Grado (GO)
Sabato 1 settembre – Trasacco (AQ)

Musica: al Mudi il 13 maggio gli “Arthemis Duo”

Domenica 13 maggio, alle ore 19:00, nel Museo Diocesano di Taranto, nuovo appuntamento con “Musica al MuDi – Concerti di Primavera”, stagione concertistica 2018 organizzata dall’Associazione Musicale Domenico Savino.

Protagonista della serata sarà l’Arthemis Duo - composto dal clarinettista Giovanni Marinotti e dalla pianista Sara Lacarbonara – che presenterà il concerto “Musical Trip & Musical Strip”. Un appuntamento che sostituisce il concerto di Massimo Severino, previsto in cartellone ma annullato per motivi di salute che impediscono al M° di esibirsi.

Il duo nasce nel 2012, al termine degli studi accademici con il conseguimento della Laurea di Secondo Livello di entrambi i musicisti presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “G.Paisiello” di Taranto. Entrambi gli artisti hanno svolto attività di formazione dal 2012 al 2015 presso la prestigiosa Accademia Pianistica Internazionale "Incontri col Maestro" di Imola, conseguendo ad Aprile 2015 il Diploma triennale di Alto Perfezionamento in Musica da Camera sotto la guida del M° Oleksandr Semchuk e dal 2014 al 2017 presso la Fondazione Scuola di Musica di Fiesole, conseguendo ad Ottobre 2017 il Diploma triennale di Alto Perfezionamento in Musica da Camera sotto la guida del M° Bruno Canino. Entrambi hanno svolto attività formative in Italia e all’estero (Francia e Svizzera) studiando con pianisti e clarinettisti di fama internazionale (Brigitte Meyer, Enrico Pace, Francesco Libetta, Bruno Canino, Michel Lethiec, Vincenzo Paci, Alessandro Carbonare, Fabrizio Meloni).

L’Arthemis Duo ha vinto, nel corso degli anni, numerosi concorsi nazionali e internazionali ed è riuscito a suscitare l’apprezzamento di grandi dotti della musica classica come Piero Rattalino. Il Duo ha al suo attivo anche un’intensa attività concertistica, si è esibito in importanti rassegne concertistiche in Italia e all’estero e ad Ottobre 2014 e Agosto 2015 è stato invitato a tenere un concerto per l’“International Clarinet Festival” e l’“Italian Clarinet University” organizzato dall’Accademia Italiana del Clarinetto di Camerino.

Giovanni e Sara svolgono separatamente anche un’intensa attività concertistica sia da solista, camerista e orchestrale e vantano la collaborazione con importanti direttori artistici, direttori d’orchestra e artisti di fama nazionale e internazionale e realtà musicali come l’Orchestra ICO Magna Grecia, la Fondazione Teatro La Fenice di Venezia e la Fondazione Teatro Lirico di Cagliari.

Gli appuntamenti con “Musica al MuDi” proseguiranno martedì 22 maggio con l’esibizione dei Vincitori dell’International Music Competition “Domenico Savino” 2017 Michele Santoro alle percussioni (First Prize), Marta Lorenza Grieco al flauto (Second Prize) e Daniele Cervellera al pianoforte (Third Prize). Ultimo appuntamento domenica 3 Giugno con il concerto “Meditation ed Virtuosite” del Trio Enjoy3 composto da Daniela Carabellese – violino, Giuseppe Carabellese – violoncello ePietro Laera – pianoforte.

L’ingresso nella sala del Museo Diocesano – Vico Seminario I in Città Vecchia a Taranto – è previsto alle ore 19:00 con inizio concerto alle ore 19.30. Si accederà ai concerti previo acquisto del biglietto del MuDi al costo di € 3. Info: 339-2360993.

Gli Off The Wall, tribute band Michael Jackson, sbarcano al Manicomio Food di Latina; Sabato 12 maggio il live nella storica cittadina laziale


Un successo che dura da diversi anni e che oggi porta la band a sbarcare in una realtà speciale, come quella di Latina, ancora parzialmente inesplorata. Gli Off The Wall, Tribute Band di Michael Jackson, saranno infatti impegnati sabato 12 maggio al Manicomio Food, nella cittadina laziale, per un live ambientato in una cornice nuova e affascinante. L’occasione sarà ghiotta per testare alcune novità del nuovo show del summer tour 2018. Tutti i singoli più rappresentativi di MJ, le coreografie più significative e gli abiti più caratteristici faranno da cornice a una serata che si preannuncia davvero interessante. L’inizio è fissato per le ore 22:00.

I dettagli dell’evento, e di tutti gli altri concerti della tribute band, sono consultabili sul sito internet ufficiale www.michaeljacksonofficialband.it e sulla pagina facebook: OFF THE WALL, tribute band Michael Jackson https://www.facebook.com/pages/OFF-THE-WALL-tribute-band-Michael-Jackson/146113348734361.

STORIA - Gli Off The Wall nascono dall'incontro artistico avvenuto nell'aprile del 2010 tra Domenico Cirulli di Cerignola (FG) e Vincenzo Lorusso di Atella (PZ). Fin dagli inizi riscuotono grandi consensi in tutta Italia; l’esecuzione totalmente live dei brani unita allo straordinario carisma vocale del front man Vincenzo Lorusso li porta ad esibirsi in tutta Italia, Puglia, Basilicata, Campania, Calabria, Molise, Abruzzo, Trentino e Lazio. Particolarmente rilevanti, tra gli altri, sono stati il concerto tenuto nel febbraio del 2012 a Roma presso Stazione Birra, il tempio della musica live in Italia, e la kermesse di settembre 2012 a Monopoli (BA) con la leggendaria chitarrista di Michael Jackson, Jennifer Batten. Da qui è nata una collaborazione con l’artista americana, che dura a tutt’oggi, e che ha portato la band a una seconda esibizione, in teatro, sempre con la leggenda Batten, e con un cast di ballerini, nel marzo 2015. Ancora, terzo e non ultimo incontro, in maggio 2016, sempre in teatro con la splendida esibizione al fianco di Jennifer Batten. Inoltre, il curriculum dei suoi elementi vanta collaborazioni con grandi artisti come Dodi Battaglia, Ron, Tosca e Sasha Torrisi (ex voce Timoria). La band è così composta: Vincenzo Lorusso, voce, coreografie, costumi e programmazione sequencer; Donato Monterisi, chitarre; Domenico Cirulli, piano, synth e programmazione sequencer; Vito Balzano, batteria; Domenico Chiarella, basso.

venerdì 4 maggio 2018

J Ax e Fedez chiudono il loro sodalizio con il nuovo singolo ''Italiana''

MILANO - J-Ax e Fedez chiudono il loro sodalizio artistico con l'ultimo singolo insieme: "Italiana", dal 4 maggio in radio, digital store e piattaforme streaming. Il brano si candida a diventare tormentone dell'estate 2018: è un ritratto dell'Italia contemporanea, nella quale si incontrano e scontrano i punti di forza e le debolezze del nostro Bel Paese. La coppia festeggerà con "La Finale" l'1 giugno allo Stadio San Siro di Milano.

Il brano è firmato da J-Ax e Fedez e prodotto dalla coppia Takagi & Ketra, che hanno già collaborato alle hit di maggior successo, tra cui "Vorrei Ma Non Posto" e "Senza Pagare". Si parla di cucina, bellezza mediterranea, buon umore, cordialità, accoglienza (i balli sulle spiagge) e si toccano temi come il nostro essere eterni sognatori (ci nutriamo di illusioni) ma anche l'essere fuori dal mondiale o creduloni di fake news.

Tutto è pronto intanto per l'1 giugno quando sul palco del Meazza, a 360°, saliranno Levante, Malika Ayane, Nina Zilli, Grido, Gué Pequeno, Il Cile, Sergio Sylvestre e Stash. Fedez e Ax ripercorreranno le loro carriere con i brani più significativi, tratti dal proprio repertorio solista e dall'ultimo successo discografico scritto a 4 mani, "Comunisti col Rolex", l'album più venduto del 2017 in Italia.


Emma Marrone: arriva nelle radio il nuovo singolo ''Mi parli piano''

MILANO - Arriva nelle radio Mi Parli Piano il nuovo singolo di Emma Marrone. Il brano è tratto dall'album "Essere Qui" e racconta la complessità delle relazioni e la mancanza di comunicazione. Muri sempre più alti che ci limitano nelle nostre esternazioni e la presunzione di pensare che il tempo sarà sempre dalla nostra parte.

A breve la cantante salentina sarà impegnata con “Essere qui Tour” che debutterà il 14 maggio con una speciale data zero al Pala Arrex di Jesolo per poi proseguire nei palasport delle principali città d' Italia. Ecco le date:

16 maggio Roma, Pala Lottomatica
18 maggio Assago (Mi) Mediolanum Forum
19 maggio Torino, Pala Alpitour
21 maggio Padova, Kioene Arena
23 maggio Firenze, Nelson Mandela Forum
26 maggio Acireale, Pal’Art Hotel
28 maggio Napoli, Pala Partenope