giovedì 29 novembre 2018

Scoppia una gomma in decollo: aereo costretto ad un atterraggio d’emergenza

Allarme all'aeroporto internazionale Sri Guru Ramdas Jee in India. A un aereo di SpiceJet, decollato alle 14:00 da Bangkok e dietto a Amritsar è scoppiato uno degli pneumatici del carrello mentre correva sulla pista, quando era troppo tardi per fermare la procedura di decollo. Sono subito scattate le operazioni di sicurezza. A bordo c'erano 170 persone, più 6 membri di equipaggio. "Abbiamo sentito un forte rumore e ci siamo spaventati, anche se all'inizio non abbiamo capito cosa fosse accaduto", racconta un testimone. Poco dopo il comandante ha spiegato che c'erano problemi tecnici e ha aggiunto che si trattava dell'esplosione di uno pneumatico. Poi è avvenuto l'atterraggio senza problemi, ed è scattato l'applauso. Siamo scesi normalmente lungo le scalette: niente scivoli gonfiabili". "Scene di panico non ce ne sono state, ma in tanti abbiamo pregato".

L'aereo del volo SpiceJet SG-90/281 ha compiuto diversi passaggi a bassa quota sulla torre di controllo per consentire ai controllori di volo di valutare i danni, poi si è diretto temporaneamente intorno all'aeroporto per smaltire nel frattempo il carburante. I vigili del fuoco nel frattempo, chiusa la pista d'atterraggio, l'hanno cosparsa di liquido "ritardante" contro il pericolo di incendi. L'atterraggio è avvenuto, senza problemi per passeggeri ed equipaggio, alle 15:10, dopo un volo durato un'ora e tre quarti. L'autorità aeroportuale, evidenzia Giovanni D'Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, ha ora aperto un'inchiesta per disastro colposo: gli ispettori stanno svolgendo, in aeroporto, accertamenti sull'aereo per capire se la manutenzione delle gomme fosse stata svolta in modo corretto.