giovedì 23 maggio 2019

Poule scudetto: il Picerno perde 1-0 in casa con l'Avellino ed è eliminato


di FRANCESCO LOIACONO - Nella terza partita della poule scudetto di serie D il Picerno ha perso 1-0 in casa con l’Avellino ed è stato eliminato. Nel primo tempo i lucani hanno sbagliato un rigore concesso per un fallo di Capitanio su Gallon.Santaniello si è fatto incredibilmente parare il tiro dal portiere Lagomarsini. Ma il Picerno ha insistito. Un tiro di Kosovan è stato respinto con le mani da Lagomarsini. Gli irpini in contropiede. Una conclusione di Matute è terminata fuori. Nel secondo tempo sullo 0-0 i campani rapidissimi. Un tiro da lontano di Betti è finito alto. I lucani insidiosi. Un destro al volo di Kosovan ha sfiorato il palo. L’Avellino propositivo. Un sinistro su punizione di De Vena non ha inquadrato la porta. Il Picerno in azione di rimessa. Un destro di Tedesco ha visto la valida opposizione con i pugni di Lagomarsini. Tedesco ha riprovato, però il numero uno dei campani ha salvato in angolo. L’Avellino ha aumentato i ritmi di gioco. Un sinistro di Pepe ha trovato pronto a bloccare il pallone il portiere Coletta. I campani sono passati in vantaggio con De Vena di testa su corner calciato da Tribuzzi. E’ stato annullato un gol al Picerno realizzato da Kosovan per fuorigioco. Gli irpini sono rimasti in dieci. Espulso Gerbaudo per proteste. L’Avellino si è qualificato per la semifinale della poule scudetto. Una buona stagione però per il Picerno che per la prima volta nella sua storia è stato promosso in serie C.