Visualizzazione post con etichetta calcio. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta calcio. Mostra tutti i post

lunedì 23 marzo 2020

Emergenza Coronavirus, in Australia ancora si gioca a calcio. In Serie A aumenta il numero dei contagiati


L'Australia è uno dei pochissimi paesi dove ancora si gioca a calcio, nonostante la pandemia del Covid-19. Al Rectangular Stadiium di Melbourne, si è disputata la finale del campionato donne, la W-League, fra il Sydney FC e il Melbourne City, che, vincendo, ha conquistato il suo quarto titolo degli ultimi cinque anni. Intanto aumenta il numero di contagiati in Serie A. Paulo Dybala, Paolo Maldini e anche il figlio Daniel, attaccante della Primavera rossonera, sono risultati positivi. L'ex giocatore del Manchester United, Marouane Fellaini è invece il primo calciatore della serie A cinese a risultare positivo al Covid-19.

"Campionato finito a causa dell'emergenza sanitaria? C'è da aspettare un po' per vedere cosa succede. Nessuno si sta allenando in questo momento e credo che tutte le squadre aspetteranno un po' di tempo. Prima o poi la vita normale dovrà però ripartire, anche se all'inizio sarà difficile: la speranza è che il buon Dio ci metta un occhio e faccia finire in fretta questa situazione", ha detto Roberto Mancini, ct dell'Italia, in collegamento con la trasmissione "Che tempo che fa" su Rai 2, - riporta l'Agenzia Agimeg -. La Lega Pro ha deciso di costituire il Comitato di crisi Covid-19 per fronteggiare l'emergenza economica e sociale legata al Coronavirus oltre a stimare l'impatto che avrà sulle società di Serie C e mitigare i rischi.

“Questo comitato non vuole giocare in difesa e limitarsi a quantificare il danno prodotto dal virus ma intende individuare possibili soluzioni per uscire dalla crisi”, ha sottolineato il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli. Si allunga inesorabilmente la lista egli eventi di equitazione rinviati a data da destinarsi o in molti casi già definitivamente cancellati a causa del Coronavirus. Le cancellazioni arrivano infatti, sin da ora, già a fine giugno: restano pochi eventi ancora in programma, alcuni a porte chiuse, altri ancora previsti in presenza di pubblico, ma novità sono attese per le prossime settimane. Anche il Gp di Baku, che il 7 giugno avrebbe dovuto inaugurare la stagione di Formula 1 slitta, ma la stessa sorte potrebbe toccare anche al Gp successivo, quello a Montreal in Canada del 14 giugno. cdn/AGIMEG

martedì 10 marzo 2020

Serie C: pareggia il Potenza, ko il Picerno

di FRANCESCO LOIACONO - Giornata positiva a metà l’undicesima di ritorno per le squadre lucane del girone C di Serie C. Il Potenza ha pareggiato 0-0 fuori casa contro la Cavese. Nel primo tempo i campani insidiosi. Un tiro di Russotto ha centrato il palo. I lucani propositivi. Una conclusione di destro di Giosa da fuori area è stata respinta con le mani dal portiere D’Andrea. Nel secondo tempo la Cavese incisiva. Un tiro di Sainz Maza ha colpito il palo. Il Potenza arrembante. Un colpo di testa di Murano ha visto l’opposizione con i pugni di D’Andrea. Un tiro di Ricci ha trovato il numero uno dei campani pronto a salvare con un piede. D’Angelo tutto solo in area ha calciato a lato. Il Potenza è quarto in classifica a 56 punti.

Il Picerno ha perso 2-0 in casa con la solitaria capolista Reggina. Nel primo tempo i calabresi sono passati in vantaggio con Paolucci di destro su cross di Rivas. I lucani hanno replicato. Un colpo di testa di Esposito non ha inquadrato la porta. Un destro di Santaniello è stato bloccato con le mani dal portiere Guarna. Nel secondo tempo il Picerno ha insistito. Un tiro di Santaniello è finito oltre la traversa. I calabresi in contropiede. Un tiro di Bellomo è stato respinto in angolo dal portiere Pane. La Reggina ha raddoppiato con Sarao di sinistro su passaggio di Bianchi. Il Picerno è quintultimo con 32 punti.

mercoledì 4 marzo 2020

Serie D, Girone H: pareggia il Francavilla in Sinni pareggia, ko il Grumentum

di FRANCESCO LOIACONO - Giornata sfavorevole la nona di ritorno per le squadre lucane del girone H di Serie D. Il Francavilla in Sinni ha pareggiato 2-2 in casa contro la Nocerina. Nel primo tempo i lucani sono passati in vantaggio con Nolè, tiro di destro. I campani insidiosi. Un tiro di Mincione ha visto la valida opposizione con le mani del portiere Caruso. I sinnici propositivi. Un colpo di testa di Mancino ha centrato il palo. La Nocerina ha pareggiato con Granata di sinistro. Nel secondo tempo i campani incisivi. Un tiro di Mincione è stato neutralizzato con i pugni da Caruso. Il Francavilla in Sinni è ritornato in vantaggio con Fanelli, girata al volo di destro. La Nocerina ha di nuovo pareggiato con Dieme di sinistro.

Il Francavilla in Sinni è penultimo in classifica con 25 punti. Il Grumentum Val d’Agri ha perso 2-1 a Sorrento. Nel primo tempo sono andati in gol i lucani con Martinez di destro su cross di Potenza. I campani arrembanti. Un tiro di La Monica ha trovato pronto il difensore Pellegrini a salvare con un piede. Nel secondo tempo il Sorrento ha pareggiato con Vitale, girata al volo di destro su cross di Gargiulo. I campani hanno realizzato il gol decisivo per la vittoria con La Monica, tiro di sinistro. Il Grumentum Val d’Agri è quartultimo a 27 punti.

martedì 3 marzo 2020

Serie C: vincono il Potenza e Picerno

di FRANCESCO LOIACONO - Giornata positiva a metà la decima di ritorno per le squadre lucane del girone C di Serie C. Il Potenza ha vinto 2-0 in casa col Catanzaro. Nel primo tempo i lucani insidiosi. Un tiro di Dettori è stato respinto con le mani dal portiere Bleve. Una conclusione di destro di Ricci è terminata alta. Il Potenza è andato in gol con Giosa di testa su cross del brasiliano Emerson. Ha raddoppiato con l’altro brasiliano Franca su rigore dato per un fallo di mano di Martinelli. Il Potenza è quarto in classifica con 55 punti. 

Il Picerno ha vinto 2-1 in trasferta con la Virtus Francavilla Fontana. Nel primo tempo i pugliesi sono passati in vantaggio con Perez di testa su cross di Setola. Hanno insistito. Una conclusione dello stesso Perez ha visto la valida opposizione con i pugni del portiere Pane. Il Picerno ha pareggiato con Guerra di testa. Nel secondo tempo i pugliesi propositivi. Perez tutto solo in area di rigore ha incredibilmente tirato oltre la traversa. I lucani sono passati in vantaggio con Esposito su rigore concesso per un fallo di Marino su Vrdoljak. La Virtus Francavilla Fontana in contropiede. Un tiro di Vazquez è finito di poco a lato. Il Picerno è quintultimo a 32 punti.

sabato 29 febbraio 2020

Prima Categoria lucana. Sassi Matera in lotta per la salvezza. Santorufo: “fiducioso e ottimista”


di Roberto Berloco - Matera. Dopo il sorriso di Gennaio, un Febbraio di pianto. E’ quello trascorso dal Sassi Matera, adesso in procinto d’affacciarsi alla ventunesima Giornata di Campionato, per il girone B della Prima Categoria calcistica lucana.

Dopo un pareggio e due vittorie di fila, ottenute nella fase iniziale del ritorno, con conseguente ascesa alla penultima posizione di classifica, la squadra del presidente e avvocato Alessandro Santorufo è stata nuovamente piegata, difatti, dal vento di sconfitta che l’ha perseguitata durante tutta l’andata, riprendendo a passeggiare sopra un tappeto di amari rovesci, fino al rincaso in zona retrocessione.

Ed è stata la stracittadina di Domenica scorsa, contro la formazione sorella del Città dei Sassi, la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Uno, oramai, colmo di tensioni e di speranze deluse, che hanno trovato l’epilogo nelle dimissioni volontarie dello stesso allenatore, il ginosino Tommaso Contangelo, al quale si deve il merito d’aver dato sollievo al Sassi Matera, in termini morali e di punteggio, durante il primo mese dell’anno.

“Pur non disconoscendo, laddove c’è stato, il buon lavoro fatto dall’allenatore Contangelo” - dichiara Santorufo - “mi pare fin troppo chiaro che siano emerse lacune non da poco nella gerenza di talune recenti partite, addirittura anche nell’aspetto dei cambi. E’ un dato che, inevitabilmente, mi ha gettato in un certo sconforto, anche se, fino ad ora, per amor di squadra, mi ero spinto ad attribuire la ragione di queste deficienze a carenze fisiologiche di amalgama tra l’organico dei giocatori e la direzione tecnica. Al di là di questo, mi conservo tuttavia fiducioso e assolutamente ottimista, anche perché, in animo, tengo ancora intatta la certezza della salvezza”.

Col passo indietro di Contangelo, le redini della gestione sono tornate al barese Leonardo Paparella, il quale aveva coordinato le attività di allenamento dei biancazzurri, nel periodo di transizione dalla fine di Campionato di Seconda Categoria della scorsa stagione, alla fase del ripescaggio nella Prima attuale.

E sarà con la maglia numero 11 indosso proprio al presidente Santorufo, che il Sassi Matera affronterà domani, Domenica 1 di Marzo, la trasferta contro la V.R. Episcopia Calcio, presso l’impianto sportivo “C. Falabella”, in contrada Capozzole d’Episcopia, con fischio arbitrale d’avvio fissato per le ore 15.00.

giovedì 27 febbraio 2020

Serie C: vince il Potenza, ko il Picerno

di FRANCESCO LOIACONO - Giornata positiva a metà la nona di ritorno per le squadre lucane del girone C di Serie C. Il Potenza ha vinto 1-0 a Teramo. Nel primo tempo gli abruzzesi insidiosi. Un tiro di Cappa ha centrato la traversa. Nel secondo tempo il Teramo propositivo. Una conclusione di destro di Di Mascio ha colpito ancora la traversa. Un sinistro di Cristini è stato respinto con le mani dal portiere Ioime. I lucani sono passati in vantaggio con Murano, tiro da pochi metri su passaggio di Dettori. Il Potenza è quarto in classifica con 52 punti.

Il Picerno ha perso 2-1 in casa contro il Catania. Nel primo tempo i lucani arrembanti. Un tiro di Pitarresi ha visto l’opposizione con i pugni del portiere Furlan. Il Picerno è passato in vantaggio con Santaniello di destro. I lucani hanno insistito. Un tiro di Kosovan è finito alto. Il Catania ha pareggiato con Curcio di sinistro su passaggio di Silvestri. I siciliani sono passati in vantaggio ancora con Curcio su rigore dato per un fallo di Priola su Di Molfetta. Nel secondo tempo i lucani arrembanti. Un tiro di Kosovan è terminato fuori. Il Picerno è quintultimo a 29 punti.

mercoledì 26 febbraio 2020

Serie D: vincono il Francavilla in Sinni e il Grumentum


di FRANCESCO LOIACONO - Giornata positiva l’ottava di ritorno per le squadre lucane del girone H di Serie D. Il Francavilla in Sinni ha vinto 1-0 ad Agropoli. Nel primo tempo i campani insidiosi. Un tiro di Solazzo è stato respinto con le mani dal portiere Caruso. I lucani in contropiede. Una conclusione di destro di Puntoriere è terminata fuori.

Nel secondo tempo il Francavilla in Sinni propositivo. Un tiro di Maione ha visto la valida opposizione con i pugni del portiere Sanchez. L’Agropoli arrembante. Un tiro di Bonfini ha centrato la traversa. I lucani sono passati in vantaggio con Maione, tiro di destro. Il Francavilla in Sinni ha avuto un calcio di rigore dato per un fallo di Pagano su Maione, ma Puntoriere si è fatto parare il tiro da Sanchez. Il Francavilla in Sinni è penultimo con 24 punti.

Il Grumentum Val d’Agri ha vinto 3-1 in casa contro l’Andria. Nel primo tempo sono passati in vantaggio i pugliesi con Montemurro, tiro di sinistro. I lucani hanno pareggiato con Potenza di destro. Il Grumentum ha insistito. Catinali di destro ha colpito il palo. I lucani sono passati in vantaggio con Catinali, tiro a parabola di sinistro. Nel secondo tempo il Grumentum ha segnato il terzo gol ancora con Potenza di testa. I lucani sono andati vicini alla quarta rete. Un tiro di Falco è stato intercettato in corner dal portiere Tarolli. Il Grumentum Val d’Agri è quintultimo con 27 punti.

martedì 25 febbraio 2020

Serie C: vincono il Potenza e il Picerno


di FRANCESCO LOIACONO - Giornata positiva l’ottava di ritorno per le squadre lucane del girone C di Serie C. Il Potenza ha vinto 3-1 a Viterbo. Nel primo tempo i lucani sono passati in vantaggio con Murano di destro su cross di Coccia. I laziali propositivi. Un tiro di Bensaja è terminato a lato. Il Potenza in contropiede. Una conclusione di sinistro di Golfo è finita fuori. Nel secondo tempo il Potenza ha raddoppiato con Murano su rigore dato per un fallo di Urso su Ricci. La Viterbese ha segnato con Volpe di sinistro. I lucani sono andati in gol per la terza volta con Ricci, tiro al volo da fuori area. Il Potenza è quarto in classifica a 49 punti insieme alla Ternana.

Il Picerno ha vinto 1-0 in casa contro il Bisceglie. Nel primo tempo i lucani incisivi. Un tiro di Vrdoljak è finito di un soffio a lato. Un colpo di testa di Esposito ha visto la valida opposizione con i pugni in corner del portiere Casadei. I pugliesi arrembanti. Un tiro di Ebagua non ha inquadrato la porta. Il Picerno propositivo. Vrdoljak con una conclusione di destro da lontano ha centrato la traversa. Nel secondo tempo il Bisceglie ha aumentato i ritmi del suo gioco. Un tiro di sinistro di Zibert ha colpito il palo. Il Picerno è passato in vantaggio con Santaniello di destro su passaggio di Melli. Il Picerno è quintultimo con 29 punti.

mercoledì 19 febbraio 2020

Serie D: vince il Francavilla in Sinni, pareggia il Grumentum


di FRANCESCO LOIACONO - Giornata positiva la settima di ritorno per le squadre lucane del girone H di Serie D. Il Francavilla in Sinni ha vinto 1-0 in casa col Fasano. Nel primo tempo i lucani insidiosi. Un colpo di testa di Maione è stato respinto con i pugni dal portiere Suma. Il Francavilla in Sinni è passato in vantaggio con Nolè su rigore dato per un fallo di Gonzalez su Petruccetti. E’ stato annullato un gol a Diaz del Fasano per un fuorigioco. Nel secondo tempo i lucani propositivi. Un tiro di Grandis ha trovato pronto Suma ad opporsi con le mani. Il Francavilla in Sinni è rimasto in dieci. Espulso Tomas Grandis per un duro fallo sul portiere Suma. Il Fasano arrembante. Una conclusione di Ganci su punizione è stata bloccata con una mano dal portiere Caruso. Il Francavilla in Sinni è penultimo con 21 punti.

Il Grumentum Val d’Agri ha pareggiato 1-1 a Nardò. Nel primo tempo sono passati in vantaggio i lucani con Potenza su rigore concesso per un fallo di mani del difensore Colonna. Il Grumentum è rimasto in dieci. E’ stato espulso De Luca per un intervento falloso su Danucci. Nel secondo tempo il Nardò ha pareggiato con Calemme su rigore dato per un fallo di Visani su Mengoli. I lucani in contropiede. Matinata tutto solo in area di rigore ha incredibilmente tirato fuori. Il Nardò è andato vicino alla vittoria con Mengoli, la cui forte conclusione dal limite dell’area è stata respinta con un piede dal portiere Russo. Il Grumentum Val d’Agri è quartultimo a 24 punti.

martedì 18 febbraio 2020

Serie C: pareggia il Potenza, ko il Picerno


di FRANCESCO LOIACONO - Giornata sfavorevole la settima di ritorno per le squadre lucane del girone C di Serie C. Il Potenza ha pareggiato 2-2 in casa contro il Rende. Nel primo tempo sono passati in vantaggio i calabresi con Libertazzi, tiro di destro. Il Potenza ha pareggiato con il brasiliano Emerson su punizione. I lucani hanno insistito. Una conclusione di Coccia è stata deviata con le mani in corner dal portiere Borsellini. Nel secondo tempo il Potenza è andato in gol con Coccia di testa su cross di Golfo. Il Rende ha replicato. Un colpo di testa di Libertazzi ha visto la valida opposizione con i pugni del portiere Ioime. Il Potenza in contropiede. Sales tutto solo in area di rigore ha incredibilmente calciato fuori. I calabresi insidiosi. Un tiro di Godano è finito oltre la traversa. Il Potenza arrembante. Una conclusione di destro di Murano ha centrato il palo. Il Rende ha pareggiato con Saveljevs di destro. Il Potenza è quinto in classifica con 46 punti. Il Picerno ha perso 3-0 a Bari. Nel primo tempo i pugliesi propositivi. Un tiro di Laribi dal limite dell’area ha sfiorato il palo. Il Bari è passato in vantaggio con Laribi su punizione. Ha raddoppiato con Antenucci, tiro di sinistro su passaggio di Simeri. Nel secondo tempo il Picerno in contropiede. Un tiro di Vrdoljak è finito di un soffio a lato. Una conclusione di Esposito su punizione è terminata alta. I pugliesi hanno realizzato la terza rete con Scavone di testa su cross di Matteo Ciofani. I lucani hanno replicato. Un tiro di Pitarresi ha trovato pronto il portiere Frattali a bloccare il pallone con le mani. Il Picerno è quintultimo a 26 punti.

mercoledì 12 febbraio 2020

Serie D: ko Francavilla in Sinni e Grumentum


di FRANCESCO LOIACONO - Giornata negativa la sesta di ritorno per le squadre lucane del girone H di Serie D. Il Francavilla in Sinni ha perso 1-0 in casa col Gladiator. Nel primo tempo i campani insidiosi. Un tiro di Di Paola è stato deviato sul palo dal portiere Caruso. I sinnici propositivi. Un tiro di Nolè è finito di poco a lato. Una conclusione di Fanelli è terminata alta.

Nel secondo tempo il Francavilla in Sinni arrembante. Un tiro di Falzetta ha sfiorato il palo. Il Gladiator è passato in vantaggio con Odjè, tiro di destro. I sinnici hanno replicato. Una conclusione di Nolè non ha inquadrato per un soffio la porta. Il Francavilla in Sinni è penultimo in classifica con 18 punti.

Il Grumentum Val d’Agri ha perso 2-1 a Casarano. Nel primo tempo i pugliesi insidiosi. Un tiro di Giacomarro è stato respinto con le mani dal portiere Donini. I lucani propositivi. Una conclusione da trenta metri di Lobosco ha visto il salvataggio sulla linea del difensore Lobjanidze. Nel secondo tempo in gol il Casarano con Russo di destro. Il Grumentum ha pareggiato con Agresta, tiro da lontano. I pugliesi hanno realizzato la rete decisiva con Mincica su rigore dato per un calcio di De Gol che è stato espulso lasciando così i lucani in dieci, su Cianci. Il Grumentum Val d’Agri è quartultimo a 23 punti.

martedì 11 febbraio 2020

Serie C: ko il Potenza, pareggia il Picerno


di FRANCESCO LOIACONO - Giornata positiva a metà la sesta di ritorno per le squadre lucane del girone C di Serie C. Il Potenza ha perso 4-1 fuori casa contro la Sicula Leonzio. Nel primo tempo il Potenza propositivo. Una conclusione del brasiliano Emerson su punizione è finita fuori. I siciliani insidiosi. Un tiro di Catania ha centrato il palo. La Sicula Leonzio è passata in vantaggio con Scardina di testa. Ha raddoppiato con Catania su rigore dato per un fallo di Ricci su Lia. Scardina ha realizzato la terza rete dei siciliani con una girata al volo.

Nel secondo tempo la Sicula Leonzio ha segnato la quarta rete con Grillo su rigore concesso per un fallo di Silvestri su Bariti. Il Potenza in contropiede. Un tiro di Golfo è stato deviato in corner dal portiere Adamonis. Il Potenza ha segnato con Golfo, tiro da fuori area. Il Potenza è quinto in classifica con 45 punti.

Il Picerno ha pareggiato 0-0 in casa con la Vibonese. Nel primo tempo i calabresi arrembanti. Un tiro di Tumbarello ha sfiorato la traversa. Una conclusione di Petermann è stata bloccata con le mani dal portiere Pane. Il Picerno in contropiede. Un tiro di Vrdoljak ha visto la valida opposizione con i pugni del portiere Mengoni. Nel secondo tempo i lucani velocissimi. Una forte conclusione di Vanacore ha trovato pronto Mengoni a salvarsi con un piede. Cecconi con un tiro di destro ha centrato la traversa. Il Picerno è quintultimo con 26 punti.


sabato 8 febbraio 2020

Mauret Rodriguez Washington Guillermo alla corte di Sundas


MILANO - Un nuovo assistito per il player’s agent Alessio Sundas, si tratta del terzino sinistro ecquadoriano Mauret Rodriguez Washington Guillermo. Il giocatore è un classe ’89, ed è un ottimo elemento che potrebbe fare la fortuna di tante squadre. Veloce, dotato di un buon dribbling e abile nella profondità, sono le sue caratteristiche principali di cui il trentunenne Washington dispone.

Tutte caratteristiche che ne fanno un terzino di fascia temibilissimo per le difese avversarie. Soddisfatto il procuratore Alessio Sundas che dalla Florida è in continuo movimento per concludere diverse trattative importanti.

«Mauret Rodriguez Washington Guillermo è un ottimo elemento – dichiara Sundas - ed è pronto con la giusta esperienza per giocare nella Serie A di calcio italiana. Le sue doti sono ottimali per il nostro campionato».

mercoledì 5 febbraio 2020

Serie D: ko il Francavilla in Sinni, pareggia il Grumentum


di FRANCESCO LOIACONO - Giornata sfavorevole la quinta di ritorno per le squadre lucane del girone H di Serie D. Il Francavilla in Sinni ha perso 1-0 ad Andria. Nel primo tempo i pugliesi insidiosi. Un tiro da fuori area di Petruccelli è stato respinto con le mani dal portiere Caruso. I lucani in contropiede. Un colpo di testa di Farinola è terminato di poco fuori. L’Andria è rimasta in dieci. Espulso Langone per simulazione. Il Francavilla in Sinni propositivo. Un tiro di Petruccetti ha visto la valida opposizione con i pugni del portiere Tarolli.

Nel secondo tempo i lucani hanno insistito. Una rovesciata al volo di Mancino ha trovato pronto Tarolli a salvare in corner con una mano. L’Andria è rimasta in nove. Espulso D’Orsi per un brutto fallo su Maione. I lucani arrembanti. Un colpo di testa di Farinola è terminato alto. L’Andria è passata in vantaggio con Sambou di testa. Sconfitta immeritata per i lucani. Il Francavilla in Sinni è penultimo in classifica con 18 punti.

Il Grumentum Val d’Agri ha pareggiato 1-1 in casa contro il Brindisi. Nel primo tempo i pugliesi sono andati in gol con Tourè di destro. I lucani hanno replicato. Un tiro di Agresta è stato bloccato con i pugni dal portiere Lacirignola. Il Grumentum Val d’Agri ha pareggiato con Agresta, tiro di sinistro da pochi metri. Nella ripresa i lucani incisivi. Un tiro di Potenza è finito di poco a lato. De Luca tutto solo in area di rigore ha calciato incredibilmente alto. Solo un punto per i lucani. Il Grumentum Val d’Agri è quintultimo con 23 punti.

martedì 4 febbraio 2020

Serie C: pareggiano Potenza e Picerno


di FRANCESCO LOIACONO - Giornata sfavorevole la quinta di ritorno per le squadre lucane del girone C di Serie C. Il Potenza ha pareggiato 1-1 in casa contro il Rieti. Nel primo tempo i laziali sono passati in vantaggio con De Sarlo di destro. Il Potenza ha replicato. Dettori con un tiro di destro su punizione ha colpito l’incrocio dei pali. Il Rieti arrembante. De Sarlo tutto solo in area di rigore ha calciato fuori. Il Potenza ha pareggiato con Coccia di sinistro.

Nel secondo tempo il Rieti in contropiede. Un tiro di De Paoli è stato respinto con i piedi dal portiere Ioime. Il Potenza insidioso. Un colpo di testa di Giosa ha centrato il palo. Un tiro di Murano è terminato alto. Il Rieti ha sfiorato il gol. Persano di destro ha colpito il palo. Il Potenza ha sbagliato un rigore concesso per un fallo di Aquilanti su Coppola. Il brasiliano Franca ha incredibilmente mandato il pallone sul palo. Il Potenza è quinto in classifica con 45 punti.

Il Picerno ha pareggiato 1-1 a Caserta. Nel primo tempo i lucani insidiosi. Un tiro di Vrdoljak è finito alto. Un colpo di testa di Melli è terminato fuori. Nel secondo tempo il Picerno è andato in gol con Kosovan, tiro di sinistro. La Casertana ha pareggiato con Tascone di destro. Il Picerno è quintultimo a 25 punti.

sabato 1 febbraio 2020

Prima Categoria. Sassi Matera in salita. Città dei Sassi sempre più in odore di play off

di Roberto Berloco - Matera. Inizio del nuovo anno col sorriso per il Sassi Matera. Dopo il secondo pareggio del campionato, durante la prima di ritorno contro il Tursi, finalmente una vittoria in casa, quella sul Castelsaraceno, nel pomeriggio di Domenica 19 Gennaio. Alle maglie rossoblù, i biancazzurri del capitano Angelo Orfino hanno così ricambiato il favore della vittoria nella partita d’andata, con un punteggio di due reti ad una, al termine d’un incontro che ha visto avverarsi un principio di rissa e due espulsioni durante il secondo tempo.

Ma quella contro il Casteddo, non è stata solo una vittoria per il Sassi Matera, bensì addirittura la prima vittoria in ordine cronologico, dopo un totale di due pareggi e una serie di sconfitte all’apparenza interminabile. Anche se, va pure aggiunto, i tre punti così conquistati non varranno ai materani di lasciare la postazione da ultima di classifica, almeno fino a Domenica scorsa. Nel pomeriggio di questa, sul campo di Laino Borgo, infatti, l’undici schierato dall’allenatore Tommaso Contangelo per la sedicesima di campionato, ha avuto la meglio sui locali, con una affermazione siglata da tre reti del centrocampista Riccardo Cafagna, contro le due firmate dai padroni di casa. Epilogo sufficiente a traghettare finalmente in area salvezza, almeno per ora, la squadra del secondo capoluogo lucano.

“L’impostazione della strategia in campo” - spiega radioso il presidente del Sassi Matera Alessandro Santorufo - “è radicalmente mutata dall’ultimo mese dell’anno scorso. Ora abbiamo meno gioco d’attesa, mentre si sono moltiplicate le proiezioni in attacco, con più coraggio e più sostanza nelle manovre in profondità, anche se, ancora, ci rimane da migliorare nella fase della finalizzazione”.

“Alla squadra” - aggiunge il responsabile tecnico Contangelo - “mancava l’entusiasmo, com’è umanamente comprensibile, dopo tredici partite e un solo punto. Insieme ai miei ragazzi, abbiamo semplicemente portato un po’ di spensieratezza, e i frutti stanno arrivando. Con l’ulteriore conseguenza che, ora, anche il morale complessivo è risalito. L’unico errore che possiamo commettere, a questo punto, è di cullarci su questi ultimi buoni risultati. Tuttavia sono tranquillo e, poi, comunque vada, sarà un successo”.

Di giornate da disputare, d’altronde, ce ne sono ancora parecchie prima dell’ultima del 5 d’Aprile. E si sa, dentro il rettangolo di gioco, ogni partita è una storia a sé, l’imprevedibilità del risultato sempre dietro l’angolo, con l’atmosfera dell’enigma sino al fischio finale, perché forse invero, per dirla col giornalista francese Jacques Thibert, “il calcio è più semplice della teoria di Einstein, e più difficile che fare due più due”.

Ed ecco anche, forse, perché è lo stesso presidente Santorufo a vagheggiare: “non escludiamo un filotto ininterrotto di trionfi, dunque un ingresso a sorpresa nella zona play off, traguardo fino a poco tempo fa impensabile per la mia squadra, data per spacciata alla retrocessione da numerosi benpensanti del calcio cittadino”.

Nell’alto di classifica, si registra, intanto, il sorpasso del Tricarico sul Bernalda di due punti, per via dell’ultima sonante vittoria dei giocatori tricaricesi contro l’Episcopia, annichilita per quattro reti a zero, oltre che di quella precedente, in casa del Chiaromonte, anch’essa considerevole, visto il risultato di 1-5 e considerato pure l’altro di esito, praticamente identico, di quella ancor prima con il Viggianello. Un ritmo costante di successi dal principio del ritorno che, invece, non ha saputo conservare il Bernalda, caduto sul campo di Grassano, nel corso della quindicesima giornata.

A ridosso stretto del confine play off, invece, il Città dei Sassi, l’altra formazione materana di Prima Categoria, presieduta da Fortunato Martoccia, anche se, a parità di 25 punti col Grassano e col Viggianello che la precedono.

“Dopo la ristrutturazione della squadra, avvenuta in concomitanza all’inizio del ritorno” - dichiara Martoccia - “abbiamo disputato tre partite, con una sola sconfitta inflittaci dalla capolista. Un rovescio, peraltro, già annunciato, poiché avevamo tre dei quattro difensori titolari a letto con l’influenza, e l’unico altro entrato in campo infortunato. Per evitare che si ripetano inconvenienti del genere in futuro, ho riaperto una trattativa con tre giocatori con esperienza in Eccellenza, uno per reparto”.

E continua: “il nostro obiettivo rimane la promozione, dimostrando il vero valore di questa dirigenza, in grande sintonia con la squadra, sia in campo che fuori. Da questa Domenica riprenderemo il campionato, per confermarci nei play off e provare lo scatto finale”.

Nel pomeriggio di domani, i prossimi appuntamenti validi per la diciassettesima giornata. Alle ore 17.00, a Matera, presso il centro sportivo “Gaetano Scirea”, il Sassi Matera ospiterà l’A.S.D. Peppino Campagna Bernalda, mentre al Città dei Sassi toccherà d’affrontare la Polisportiva Tramutola, tra gli spalti di casa dello stadio “XXI Settembre”, con inizio delle ostilità fissato alle 15.00.

mercoledì 29 gennaio 2020

Serie D: pareggia il Francavilla in Sinni, ko il Grumentum


di FRANCESCO LOIACONO - Giornata positiva a metà la quarta di ritorno per le squadre lucane del girone H di Serie D. Il Francavilla in Sinni ha pareggiato 2-2 in casa con l’Altamura. Nel primo tempo i lucani insidiosi. Un colpo di testa di Puntoriere è terminato di un soffio fuori. I lucani sono passati in vantaggio con Nolè, tiro di destro. Un colpo di testa di Carella ha centrato il palo. L’Altamura ha sbagliato un rigore dato per un fallo di mano di Farinola. Guadalupi si è fatto parare il tiro dal portiere Caruso. Nel secondo tempo i pugliesi hanno pareggiato con Croce di sinistro. Il Francavilla in Sinni è ritornato in vantaggio con Maione, tiro rasoterra.

L’Altamura ha pareggiato ancora con Croce, tiro al volo. I lucani propositivi. Un pallonetto di destro di Maione ha sfiorato la traversa. Il Francavilla in Sinni è penultimo in classifica con 18 punti. Il Grumentum Val d’Agri ha perso 3-0 a Taranto. Nel primo tempo in gol gli jonici con l’argentino Actis Goretta di destro. Nel secondo tempo il Taranto ha raddoppiato con Genchi di testa su cross di Pelliccia. I lucani in contropiede. Un tiro da lontano di Agresta è stato respinto con le mani dal portiere Sposito. Il Taranto ha segnato la terza rete con Oggiano, tiro di sinistro. Il Grumentum Val d’Agri è quartultimo con 22 punti.

martedì 28 gennaio 2020

Serie C: vince il Potenza, ko il Picerno


di FRANCESCO LOIACONO - Giornata positiva la quarta di ritorno per le squadre lucane del girone C di Serie C. Il Potenza ha vinto 1-0 in casa contro il Bisceglie. Nel primo tempo i lucani insidiosi. Un colpo di testa di Murano è finito alto. Un tiro di Murano è stato intercettato in angolo con i pugni dal portiere Casadei. I pugliesi propositivi. Un destro di Romani è terminato a lato.

Nel secondo tempo il Potenza in contropiede. Un tiro al volo di Franca non ha inquadrato la porta. Una conclusione su punizione di Dettori ha visto la valida opposizione con le mani di Casadei. Il Potenza è passato in vantaggio con Franca, girata al volo di destro. Il Bisceglie è rimasto in inferiorità numerica. E’ stato espulso Rafetraniaina per un duro fallo su Franca. Il Potenza è quinto in classifica con 44 punti.

Il Picerno ha pareggiato 1-1 ad Avellino. Nel primo tempo gli irpini sono andati in gol con Micovschi di testa su cross di Celjak. Nel secondo tempo i lucani hanno pareggiato con Kosovan, tiro di sinistro. L’Avellino arrembante. Un tiro di De Marco dal limite dell’area ha trovato pronto il portiere Pane a respingere con una mano. Il Picerno propositivo. Sparacello tutto solo in area di rigore ha incredibilmente calciato fuori. Un colpo di testa di Vrdoljak è stato salvato con un piede dal portiere Dini. Il Picerno è quintultimo a 24 punti.

giovedì 23 gennaio 2020

Serie C: il Potenza pareggia, vince il Picerno

di FRANCESCO LOIACONO - Giornata favorevole per le squadre lucane la prima di ritorno del girone C di Serie C, cioè il recupero del turno non giocato il 22 dicembre 2019 per lo sciopero per la defiscalizzazione. Il Potenza ha pareggiato 0-0 a Caserta. Nel primo tempo i campani propositivi. Un tiro di D’Angelo è finito alto. Una conclusione di Starita è terminata fuori. Un tiro di Longo è stato salvato sulla linea dal difensore Coccia. Una rovesciata di D’Angelo ha centrato l’incrocio dei pali.

Nel secondo tempo la Casertana ha aumentato i ritmi del suo gioco. Un destro di Starita è finito a lato. Il Potenza incisivo. Ferri Marini di sinistro ha colpito la traversa. Ancora Ferri Marini con un tiro di destro non ha inquadrato la porta. Il Potenza è quarto in classifica con 41 punti.

Il Picerno ha vinto 3-1 in casa contro la Cavese. Nel primo tempo i lucani insidiosi. Melli ha calciato alto da buona posizione. I campani in contropiede. Un tiro di Sainz Maza è stato respinto con le mani dal portiere Pane. Il Picerno è passato in vantaggio con Zaffagnini di testa. Nel secondo tempo la Cavese ha pareggiato con Russotto di destro. I campani hanno insistito. Matino con un tiro cross ha colpito il palo. I lucani sono tornati in vantaggio con Pitarresi, tiro da fuori area. Il Picerno ha segnato il terzo gol con Santaniello di sinistro. La Cavese arrembante. Un tiro di Di Roberto su punizione è terminato oltre la traversa. Il Picerno è quintultimo a 23 punti.

mercoledì 22 gennaio 2020

Serie D: il Francavilla in Sinni e il Grumentum pareggiano

di FRANCESCO LOIACONO - Giornata sfavorevole la terza di ritorno per le squadre le squadre lucane del girone H di Serie D. Il Francavilla in Sinni ha pareggiato 0-0 in trasferta contro il Gelbison. Nel primo tempo i campani insidiosi. Un tiro di Tedesco è terminato alto. Una conclusione di destro di Orlando è stata respinta con le mani dal portiere Caruso. Un tiro a rientrare direttamente su corner di Uliano ha visto l’opposizione con le mani del numero uno dei lucani.

Un tentativo di Tedesco è stato salvato con un piede dal difensore Farinola. Simonetti di destro ha centrato il palo. Il Francavilla in Sinni in contropiede. Un sinistro di Farinola ha trovato pronto il portiere Cefariello a ribattere con il corpo. Una conclusione di Nolè è finita fuori. Nel secondo tempo il Gelbison arrembante. Un tiro di Pipolo è stato sventato da Caruso. I lucani incisivi. Un destro di Puntoriere non ha inquadrato la porta. Il Francavilla in Sinni è penultimo in classifica con 17 punti.

Il Grumentum Val d’Agri ha pareggiato 0-0 in casa col Cerignola. Nel primo tempo i pugliesi insidiosi. Un tiro di Sansone è finito oltre la traversa. I lucani propositivi. Un tiro a parabola di De Luca è terminato alto. Un destro di Esposito non ha inquadrato la porta. Il Cerignola in contropiede. Marotta di destro ha colpito il palo sugli sviluppi di un calcio di punizione.

Nel secondo tempo il Grumentum arrembante. Un colpo di testa di Carrieri è finito a lato. Un destro di Agresta è stato bloccato con una mano dal portiere Cappa. I lucani sono rimasti in dieci. Espulso Carrieri per un brutto fallo su Longo. Il Gelbison in contropiede. Una conclusione di Martiniello è stata deviata in angolo dal portiere Russo. Un tiro di De Cristofaro ha sfiorato il palo. Il Grumentum Val d’Agri è sestultimo a 22 punti.