sabato 5 ottobre 2019

Calcio lucano. Prima Categoria. Il Sassi Matera incontra la Lainese. Santorufo: “sarà battaglia!”



di Roberto Berloco

Matera. E’ attesa per questa Domenica, dai giocatori del presidente ed avvocato Alessandro Santorufo, la formazione rappresentativa della “A.S.D. Lainese”, attualmente in penultima posizione nella graduatoria del Girone B della Prima Categoria del Campionato calcistico lucano.

Malgrado le prime due partite conclusesi con sconfitte di peso (5-0 in casa contro il Tursi e 1-4 in trasferta contro il Castelsaraceno), e la conseguenza dello sprofondamento dell’equipe biancazzurra sul fondo della classifica, non sembra che, tra le fila materane, prevalga il sentimento dello sconforto.

“Con la prima rete segnata a Castelsaraceno” - rassicura difatti Santorufo che, nell’undici titolare, occupa il delicato ruolo di punta di copertura - “il Sassi Matera ha messo il suo primo dentino, considerando che il suo organico è rinato quasi completamente sul finire della scorsa Estate. Siamo, insomma, ancora in una fase di rodaggio, con rotelle da oliare e meccanismi da provare. Ecco perché non ci preoccupa di aver perso così vistosamente negli iniziali due scontri dell’andata”.

E conclude: “anzi avverto: noi ci siamo e continueremo ad esserci, lo sappiano e stiano molto in guardia i nostri prossimi avversari. Sarà battaglia!”.

In questi giorni appena passati, sono proseguite le fasi d’allenamento tecnico e tattico presso il Centro sportivo “Gaetano Scirea” dove, nella serata di giovedì, non è mancato anche un incontro amichevole con il Miglionico, militante in Promozione.

“Durante questa settimana” - dichiara il capitano Leonardo Carella - “il gruppo ha lavorato ottimamente. Certo, veniamo da un paio di sconfitte consecutive, ma conserviamo fresca la voglia di fare bene. Abbiamo da poco riacquistato calciatori importanti come, ad esempio, il barese Gaetano Fresa, che va ad integrare l’attacco. D’altra parte, io non potrò esserci per le prossime tre giornate a causa di motivi di lavoro. Spero, al mio ritorno, di ritrovare la squadra con quel massimo di punteggio che solo tre vittorie secche possono dare”.

Appuntamento, dunque, per domani, Domenica 6 di Ottobre, sul rettangolo di gioco dello “Scirea”, a poche miglia da Matera lungo la Strada Statale “7”. Fischio d’inizio alle 16.30 e direzione di gara affidata all’arbitro Danilo Paradiso.