giovedì 23 giugno 2016

Ospedale di Melfi: "nuove sale parto già chiuse per ragioni da accertare"

POTENZA - Di seguito una dichiarazione del consigliere regionale M5S Gianni Leggieri. Apprendiamo da fonti informali che la nuova sala operatoria aperta presso l’Ospedale di Melfi, in tutta fretta ed in pompa magna durante le elezioni amministrative, a ridosso del ballottaggio direttamente dal Presidente Pittella, risulterebbe già chiusa per ragioni da scoprire. Le fonti parlano infatti di problemi legati alla consegna dei lavori e alla conformità di questi. Situazione che avrebbe determinato lo spostamento di tutte le attrezzature nel vecchio reparto di ostetricia, chiudendo di fatto le nuove sale. Si tratterebbe di disposizioni impartite direttamente dall’azienda sanitaria che impediscono l’utilizzo della nuova struttura e il ritorno al vecchio. Ripetiamo che al momento si tratta solamente di voci che, se pur fondate, vanno prese assolutamente con le pinze e verificate attentamente. Se però la notizia dovesse essere confermata, si tratterebbe dell’ennesima beffa per i cittadini di Melfi e del Vulture. Per il bene dei cittadini del Vulture ci aspettiamo una smentita ufficiale da parte dell’ASP, ma allo stesso tempo chiediamo chiarezza su quanto sta accadendo alla sanità lucana e dati certi su quelle che sono le volontà della Giunta Pittella rispetto alla riforma della sanità nella nostra Regione. Qualora tale smentita non dovesse arrivare, ci troveremmo di fronte ad un fatto gravissimo, perché in maniera del tutto strumentale, si è tentato di utilizzare il tema della sanità per condizionare il voto amministrativo con una inaugurazione fasulla.

0 commenti:

Posta un commento