martedì 19 settembre 2017

Poesia: 'Conversazioni radiofoniche' di Ungaretti pubblicate da Universosud

POTENZA - Editrice Universosud è orgogliosa di presentare una nuova ed importante avventura editoriale: Conversazioni Radiofoniche, di Giuseppe Ungaretti e Jean Amrouche. Il testo raccoglie le interviste andate in onda dal 1953 su Radio France di Parigi; un genere radiofonico nuovo per l'epoca, inventato dall'intellettuale franco-cabilo Jean Amrouche. Nel 1972, con il titolo Propos improvisés, a cura di Philippe Jaccottet, l'editore Gallimard pubblicava queste 12 conversazioni radiofoniche in cui Ungaretti, insieme ad Amrouche, ripercorre diversi momenti della sua vita, analizza le liriche legate alle sue varie esperienze e affronta tematiche di vasta portata.

Più di quarantasei anni dopo la morte del grande poeta italiano, siamo felici di aver pubblicato per la prima volta in italiano queste straordinarie testimonianze, realizzando un desiderio del poeta più volte manifestato al suo allievo Leone Piccioni nel libro “L'allegria è il mio elemento. Trecento lettere con Leone Piccioni” (edizioni Mondadori). Piccioni, critico letterario e studioso, è autore della postfazione di questo inedito.

L'opera, tradotta dallo scrittore italo-algerino Hamza Zirem e da Filomena Calabrese, è arricchita dalla prefazione della professoressa Valeria Sperti, docente di Letteratura francese presso l'Università di Napoli “Federico II” e l'Università degli Studi della Basilicata.

L'anteprima del volume è prevista per il 29 settembre alle ore 9:30 presso il Liceo Classico Duni di Matera all'interno del Women's Fiction Festival, importante manifestazione che ogni anno celebra la scrittura e la lettura con tre giorni di approfondimento culturale fra i Sassi di Matera.

0 commenti:

Posta un commento