mercoledì 30 gennaio 2019

Rosmy: la cantautrice lucana incontra i fan a Potenza


MIILANO - Rosmy, la cantautrice lucana che ha da poco pubblicato il nuovo album 'Universale', il 2 febbraio, incontrerà i fan per autografare il suo ultimo progetto discografico. L'appuntamento è il 2 febbraio presso il Mondadori Bookstore di  Via Pretoria. 

Prodotto da Enrico “Kikko” Palmosi, “UNIVERSALE” è un racconto in 10 tracce: storie ed emozioni che rappresentano il mondo di Rosmy, o meglio, il suo “universo” artistico e personale. Con un perfetto mix di energia, passione e delicatezza che la contraddistingue, Rosmy canta l’amore in tutte le sue sfaccettature: la libertà, la solitudine, la consapevolezza. Il brano è stato anticipato dal brano 'L'amore è rincorrersi'. Qualche tempo fa abbiamo avuto il piacere di intervistarla.

Il nuovo singolo racconta di una storia che hai vissuto?
“L’amore è rincorrersi” è il brano che amo di più ed è per questo che l’ho scelto come singolo di lancio del mio disco, “Universale”. Ho scelto questo titolo perché racconta un po' del mio “universo”, ma non necessariamente racconto solo ciò che ho vissuto in prima persona. Essendo anche autrice delle mie canzoni, ovviamente, esce anche un po' della mia anima e sensibilità che fanno da filtro alle cose che vedo e che vivo. Per me scrivere è come respirare e tutte le cose e le persone che mi circondano ogni giorno in questo universo, complicato ma affascinante, sono per me da sempre spunto, fonte di emozione, ispirazione per imparare cose nuove.

Com'è nata la collaborazione con il produttore Kikko Palmosi?
Kikko, prima di essere il mio arrangiatore e produttore è un mio amico. Nasce tutto perché ci si conosce, ci si capisce e ci si accorge che insieme poi nascono belle cose. La musica è anche un po' una magia di intrecci sensibili.

L'amore è il filo conduttore delle tue canzoni?
Ormai sembra essere diventato uno slogan “Per Rosmy l’amore è rincorrersi”. E’ vero, vivo la musica come pura energia che abbraccia tante situazioni della vita in un’unica forza: l’amore, la sola che secondo me, può smuovere l’universo intero. Proprio come scriveva Dante nel suo ultimo verso del Paradiso: “L’amor che move il sole e l’altre stelle”.

Con quali artisti sei cresciuta?
Amo la musica a 360 gradi perché amo ascoltarla tutta e in tutte le sue sfaccettature, ma da piccola ascoltavo molto Elisa, Alanis Morisette, con un’attenzione alla musicalità particolare che prevede anche strumenti nuovi, ricercati. Ma sento di avere anche un’anima rock e lo si avverte un po' in tutti i miei brani. La mia preferita è Gianna Nannini.
Secondo te, la Basilicata, si sta evolvendo nel settore della cultura e dello spettacolo?
La Basilicata sta crescendo molto, e sono orgogliosa della mia terra. Matera capitale della cultura ha sicuramente dato una svolta.

Adesso cosa ti aspetti?
Non ho aspettative, vivo i miei progetti con grande impegno e guardo il presente. Ma ci sono tante novità in arrivo.

Un palco dove ti piacerebbe cantare?
Mi piace cantare ovunque ci sia musica e soprattutto pubblico attento. Il palco è indifferente.