Visualizzazione post con etichetta Sport. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Sport. Mostra tutti i post

sabato 8 febbraio 2020

Mauret Rodriguez Washington Guillermo alla corte di Sundas


MILANO - Un nuovo assistito per il player’s agent Alessio Sundas, si tratta del terzino sinistro ecquadoriano Mauret Rodriguez Washington Guillermo. Il giocatore è un classe ’89, ed è un ottimo elemento che potrebbe fare la fortuna di tante squadre. Veloce, dotato di un buon dribbling e abile nella profondità, sono le sue caratteristiche principali di cui il trentunenne Washington dispone.

Tutte caratteristiche che ne fanno un terzino di fascia temibilissimo per le difese avversarie. Soddisfatto il procuratore Alessio Sundas che dalla Florida è in continuo movimento per concludere diverse trattative importanti.

«Mauret Rodriguez Washington Guillermo è un ottimo elemento – dichiara Sundas - ed è pronto con la giusta esperienza per giocare nella Serie A di calcio italiana. Le sue doti sono ottimali per il nostro campionato».

venerdì 7 febbraio 2020

Volley Serie C: DMB Pallavolo in campo per la prima giornata di ritorno


VILLA D'AGRI - Dopo un turno di riposo ritorna il campionato di serie C con la disputa della prima giornata del girone di ritorno.

La squadra GialloBlu scenderà in campo sabato pomeriggio alle 18:30 contro il Trivianum, presso la palestra dell’ITC “De Viti De Marco” di Via Don Vitangelo Dattoli a Triggiano (BA), dopo aver chiuso il girone di andata con una prestazione opaca.

A rinvigorire i giovani atleti della DMB Pallavolo Villa d’Agri sono stati gli eccellenti risultati conseguiti nei campionati regionali giovanili che hanno alzato il morale e che hanno consegnato ai coach Viggiano e Logiurato ragazzi in buona forma fisica.

L’unico neo rappresenta l’infortunio al giovane libero Perna Gabriele che, purtoppo, starà fuori per qualche mese a causa della rottura del menisco al ginocchio destro. Una brutta tegola per il ragazzo e per la società che dovrà sostituirlo con soluzioni interne con l’augurio di vederlo prontamente in campo con la sua tenacia e con la sua voglia di giocare.

Le due squadre si affrontano a poco più di tre mesi di distanza dalla gara di andata che fu bella e combattuta. Si giocò a Villa d’Agri e fu un 3 a 1 per gli ospiti che riuscirono a spuntarla anche grazie a giocate d’astuzia degli esperti Di Lella e Brandonisio, chiaramente da tenere d’occhio ugualmente per il match di sabato.

Dalla voce della Presidente Bianca Viggiano: "Ci aspetta una serie di partite non facili. Bisogna cercare di concentrarsi volta per volta su ogni singola gara per riniziare a segnare punti in classifica". Conclude infine dicendo "Il girone di andata ci ha lasciato delle consapevolezze e propositi di miglioramento. Spero che sabato ci si metta la volontà e il sacrificio giusto per arrivare a prendere punti".

Esser...Ci è un onore, seguite…Ci con amore, sostenete…Ci con calore.

mercoledì 5 febbraio 2020

Serie D: ko il Francavilla in Sinni, pareggia il Grumentum


di FRANCESCO LOIACONO - Giornata sfavorevole la quinta di ritorno per le squadre lucane del girone H di Serie D. Il Francavilla in Sinni ha perso 1-0 ad Andria. Nel primo tempo i pugliesi insidiosi. Un tiro da fuori area di Petruccelli è stato respinto con le mani dal portiere Caruso. I lucani in contropiede. Un colpo di testa di Farinola è terminato di poco fuori. L’Andria è rimasta in dieci. Espulso Langone per simulazione. Il Francavilla in Sinni propositivo. Un tiro di Petruccetti ha visto la valida opposizione con i pugni del portiere Tarolli.

Nel secondo tempo i lucani hanno insistito. Una rovesciata al volo di Mancino ha trovato pronto Tarolli a salvare in corner con una mano. L’Andria è rimasta in nove. Espulso D’Orsi per un brutto fallo su Maione. I lucani arrembanti. Un colpo di testa di Farinola è terminato alto. L’Andria è passata in vantaggio con Sambou di testa. Sconfitta immeritata per i lucani. Il Francavilla in Sinni è penultimo in classifica con 18 punti.

Il Grumentum Val d’Agri ha pareggiato 1-1 in casa contro il Brindisi. Nel primo tempo i pugliesi sono andati in gol con Tourè di destro. I lucani hanno replicato. Un tiro di Agresta è stato bloccato con i pugni dal portiere Lacirignola. Il Grumentum Val d’Agri ha pareggiato con Agresta, tiro di sinistro da pochi metri. Nella ripresa i lucani incisivi. Un tiro di Potenza è finito di poco a lato. De Luca tutto solo in area di rigore ha calciato incredibilmente alto. Solo un punto per i lucani. Il Grumentum Val d’Agri è quintultimo con 23 punti.

martedì 4 febbraio 2020

Serie C: pareggiano Potenza e Picerno


di FRANCESCO LOIACONO - Giornata sfavorevole la quinta di ritorno per le squadre lucane del girone C di Serie C. Il Potenza ha pareggiato 1-1 in casa contro il Rieti. Nel primo tempo i laziali sono passati in vantaggio con De Sarlo di destro. Il Potenza ha replicato. Dettori con un tiro di destro su punizione ha colpito l’incrocio dei pali. Il Rieti arrembante. De Sarlo tutto solo in area di rigore ha calciato fuori. Il Potenza ha pareggiato con Coccia di sinistro.

Nel secondo tempo il Rieti in contropiede. Un tiro di De Paoli è stato respinto con i piedi dal portiere Ioime. Il Potenza insidioso. Un colpo di testa di Giosa ha centrato il palo. Un tiro di Murano è terminato alto. Il Rieti ha sfiorato il gol. Persano di destro ha colpito il palo. Il Potenza ha sbagliato un rigore concesso per un fallo di Aquilanti su Coppola. Il brasiliano Franca ha incredibilmente mandato il pallone sul palo. Il Potenza è quinto in classifica con 45 punti.

Il Picerno ha pareggiato 1-1 a Caserta. Nel primo tempo i lucani insidiosi. Un tiro di Vrdoljak è finito alto. Un colpo di testa di Melli è terminato fuori. Nel secondo tempo il Picerno è andato in gol con Kosovan, tiro di sinistro. La Casertana ha pareggiato con Tascone di destro. Il Picerno è quintultimo a 25 punti.

sabato 1 febbraio 2020

Prima Categoria. Sassi Matera in salita. Città dei Sassi sempre più in odore di play off

di Roberto Berloco - Matera. Inizio del nuovo anno col sorriso per il Sassi Matera. Dopo il secondo pareggio del campionato, durante la prima di ritorno contro il Tursi, finalmente una vittoria in casa, quella sul Castelsaraceno, nel pomeriggio di Domenica 19 Gennaio. Alle maglie rossoblù, i biancazzurri del capitano Angelo Orfino hanno così ricambiato il favore della vittoria nella partita d’andata, con un punteggio di due reti ad una, al termine d’un incontro che ha visto avverarsi un principio di rissa e due espulsioni durante il secondo tempo.

Ma quella contro il Casteddo, non è stata solo una vittoria per il Sassi Matera, bensì addirittura la prima vittoria in ordine cronologico, dopo un totale di due pareggi e una serie di sconfitte all’apparenza interminabile. Anche se, va pure aggiunto, i tre punti così conquistati non varranno ai materani di lasciare la postazione da ultima di classifica, almeno fino a Domenica scorsa. Nel pomeriggio di questa, sul campo di Laino Borgo, infatti, l’undici schierato dall’allenatore Tommaso Contangelo per la sedicesima di campionato, ha avuto la meglio sui locali, con una affermazione siglata da tre reti del centrocampista Riccardo Cafagna, contro le due firmate dai padroni di casa. Epilogo sufficiente a traghettare finalmente in area salvezza, almeno per ora, la squadra del secondo capoluogo lucano.

“L’impostazione della strategia in campo” - spiega radioso il presidente del Sassi Matera Alessandro Santorufo - “è radicalmente mutata dall’ultimo mese dell’anno scorso. Ora abbiamo meno gioco d’attesa, mentre si sono moltiplicate le proiezioni in attacco, con più coraggio e più sostanza nelle manovre in profondità, anche se, ancora, ci rimane da migliorare nella fase della finalizzazione”.

“Alla squadra” - aggiunge il responsabile tecnico Contangelo - “mancava l’entusiasmo, com’è umanamente comprensibile, dopo tredici partite e un solo punto. Insieme ai miei ragazzi, abbiamo semplicemente portato un po’ di spensieratezza, e i frutti stanno arrivando. Con l’ulteriore conseguenza che, ora, anche il morale complessivo è risalito. L’unico errore che possiamo commettere, a questo punto, è di cullarci su questi ultimi buoni risultati. Tuttavia sono tranquillo e, poi, comunque vada, sarà un successo”.

Di giornate da disputare, d’altronde, ce ne sono ancora parecchie prima dell’ultima del 5 d’Aprile. E si sa, dentro il rettangolo di gioco, ogni partita è una storia a sé, l’imprevedibilità del risultato sempre dietro l’angolo, con l’atmosfera dell’enigma sino al fischio finale, perché forse invero, per dirla col giornalista francese Jacques Thibert, “il calcio è più semplice della teoria di Einstein, e più difficile che fare due più due”.

Ed ecco anche, forse, perché è lo stesso presidente Santorufo a vagheggiare: “non escludiamo un filotto ininterrotto di trionfi, dunque un ingresso a sorpresa nella zona play off, traguardo fino a poco tempo fa impensabile per la mia squadra, data per spacciata alla retrocessione da numerosi benpensanti del calcio cittadino”.

Nell’alto di classifica, si registra, intanto, il sorpasso del Tricarico sul Bernalda di due punti, per via dell’ultima sonante vittoria dei giocatori tricaricesi contro l’Episcopia, annichilita per quattro reti a zero, oltre che di quella precedente, in casa del Chiaromonte, anch’essa considerevole, visto il risultato di 1-5 e considerato pure l’altro di esito, praticamente identico, di quella ancor prima con il Viggianello. Un ritmo costante di successi dal principio del ritorno che, invece, non ha saputo conservare il Bernalda, caduto sul campo di Grassano, nel corso della quindicesima giornata.

A ridosso stretto del confine play off, invece, il Città dei Sassi, l’altra formazione materana di Prima Categoria, presieduta da Fortunato Martoccia, anche se, a parità di 25 punti col Grassano e col Viggianello che la precedono.

“Dopo la ristrutturazione della squadra, avvenuta in concomitanza all’inizio del ritorno” - dichiara Martoccia - “abbiamo disputato tre partite, con una sola sconfitta inflittaci dalla capolista. Un rovescio, peraltro, già annunciato, poiché avevamo tre dei quattro difensori titolari a letto con l’influenza, e l’unico altro entrato in campo infortunato. Per evitare che si ripetano inconvenienti del genere in futuro, ho riaperto una trattativa con tre giocatori con esperienza in Eccellenza, uno per reparto”.

E continua: “il nostro obiettivo rimane la promozione, dimostrando il vero valore di questa dirigenza, in grande sintonia con la squadra, sia in campo che fuori. Da questa Domenica riprenderemo il campionato, per confermarci nei play off e provare lo scatto finale”.

Nel pomeriggio di domani, i prossimi appuntamenti validi per la diciassettesima giornata. Alle ore 17.00, a Matera, presso il centro sportivo “Gaetano Scirea”, il Sassi Matera ospiterà l’A.S.D. Peppino Campagna Bernalda, mentre al Città dei Sassi toccherà d’affrontare la Polisportiva Tramutola, tra gli spalti di casa dello stadio “XXI Settembre”, con inizio delle ostilità fissato alle 15.00.

venerdì 31 gennaio 2020

Bryant, la moglie: "Sono devastata"

LOS ANGELES - Si dice "completamente devastata" la vedova dell'ex cestista americano Kobe Bryant, Vanessa, dopo la morte di suo marito e sua figlia nell'incidente in elicottero di quattro giorni fa sulle colline di Los Angeles.

"Io e le mie figlie siamo completamente devastate dall'improvvisa perdita di mio marito Kobe - il meraviglioso padre dei nostri figli - e della mia bella e dolce Gianna - una figlia amorevole, generosa e una meravigliosa sorella per Natalia, Bianka e Capri", ha scritto ieri sera Vanessa sul suo account Instagram.

"Siamo devastate per le famiglie che hanno perso i loro cari domenica e condividiamo il loro dolore. Non ci sono parole per descrivere la nostra sofferenza in questo momento", ha aggiunto ringraziando "milioni di persone che hanno dimostrato il loro sostegno e amore per noi in questo calvario".

mercoledì 29 gennaio 2020

Serie D: pareggia il Francavilla in Sinni, ko il Grumentum


di FRANCESCO LOIACONO - Giornata positiva a metà la quarta di ritorno per le squadre lucane del girone H di Serie D. Il Francavilla in Sinni ha pareggiato 2-2 in casa con l’Altamura. Nel primo tempo i lucani insidiosi. Un colpo di testa di Puntoriere è terminato di un soffio fuori. I lucani sono passati in vantaggio con Nolè, tiro di destro. Un colpo di testa di Carella ha centrato il palo. L’Altamura ha sbagliato un rigore dato per un fallo di mano di Farinola. Guadalupi si è fatto parare il tiro dal portiere Caruso. Nel secondo tempo i pugliesi hanno pareggiato con Croce di sinistro. Il Francavilla in Sinni è ritornato in vantaggio con Maione, tiro rasoterra.

L’Altamura ha pareggiato ancora con Croce, tiro al volo. I lucani propositivi. Un pallonetto di destro di Maione ha sfiorato la traversa. Il Francavilla in Sinni è penultimo in classifica con 18 punti. Il Grumentum Val d’Agri ha perso 3-0 a Taranto. Nel primo tempo in gol gli jonici con l’argentino Actis Goretta di destro. Nel secondo tempo il Taranto ha raddoppiato con Genchi di testa su cross di Pelliccia. I lucani in contropiede. Un tiro da lontano di Agresta è stato respinto con le mani dal portiere Sposito. Il Taranto ha segnato la terza rete con Oggiano, tiro di sinistro. Il Grumentum Val d’Agri è quartultimo con 22 punti.

martedì 28 gennaio 2020

Serie C: vince il Potenza, ko il Picerno


di FRANCESCO LOIACONO - Giornata positiva la quarta di ritorno per le squadre lucane del girone C di Serie C. Il Potenza ha vinto 1-0 in casa contro il Bisceglie. Nel primo tempo i lucani insidiosi. Un colpo di testa di Murano è finito alto. Un tiro di Murano è stato intercettato in angolo con i pugni dal portiere Casadei. I pugliesi propositivi. Un destro di Romani è terminato a lato.

Nel secondo tempo il Potenza in contropiede. Un tiro al volo di Franca non ha inquadrato la porta. Una conclusione su punizione di Dettori ha visto la valida opposizione con le mani di Casadei. Il Potenza è passato in vantaggio con Franca, girata al volo di destro. Il Bisceglie è rimasto in inferiorità numerica. E’ stato espulso Rafetraniaina per un duro fallo su Franca. Il Potenza è quinto in classifica con 44 punti.

Il Picerno ha pareggiato 1-1 ad Avellino. Nel primo tempo gli irpini sono andati in gol con Micovschi di testa su cross di Celjak. Nel secondo tempo i lucani hanno pareggiato con Kosovan, tiro di sinistro. L’Avellino arrembante. Un tiro di De Marco dal limite dell’area ha trovato pronto il portiere Pane a respingere con una mano. Il Picerno propositivo. Sparacello tutto solo in area di rigore ha incredibilmente calciato fuori. Un colpo di testa di Vrdoljak è stato salvato con un piede dal portiere Dini. Il Picerno è quintultimo a 24 punti.

lunedì 27 gennaio 2020

Volley Serie C: DMB Pallavolo Villa d’Agri sconfitta a Ruffano


VILLA D'AGRI - Dopo averla vissuta, vista e rivista sui sistemi digitali, non si riesce a capire il motivo di una partita giocata male e persa peggio.

Il 3 a 0 finale è stato il giusto epilogo per la squadra di casa che, a parte la giornata no dei giovani di Villa d’Agri, non ha concesso praticamente nulla e, quando è stata impegnata, ha risposto ottimamente gli spazi con copertura e difesa impeccabili.

Solo verso la fine del terzo set c’è stato un segno di risveglio da parte della DMB che ha cercato di avvicinarsi agli avversari i quali, dopo la chiamata del time-out, ha chiuso i conti senza dare più possibilità di recupero ai valdagrini.

Passo indietro nel gioco rispetto alla settimana scorsa per la formazione dei coach Viggiano-Logiurato che hanno smarrito la strada tracciata in casa contro il Grottaglie.

E’ la gara con il minor numero di punti realizzati da inizio campionato ed è sembrato un match giocato senza reattività e con scarsa propensione al sacrificio.

Ora c’è lo stop di una domenica per la conclusione della prima parte del campionato e già si pensa a quanto duro dovrà essere il lavoro in palestra per poter pensare di rimettersi in corsa nel girone di ritorno.

Ci sono a disposizione ancora 30 punti e perciò le prossime 10 giornate diranno se davvero questi giovani atleti possono ancora cimentarsi in un campionato duro ed esigente come quello della serie “C”.

sabato 25 gennaio 2020

Volley Serie C: per la DMB Pallavolo Villa d’Agri seconda trasferta in terra salentina


VILLA D'AGRI - Il girone di andata della Serie C regione Puglia si chiude domenica 26 gennaio con l’11a giornata in cui la DMB Pallavolo Villa d’Agri sarà impegnata sul campo del Palazzetto dello Sport di Ruffano in Viale dei Pini. Fischio d’inizio alle ore 18.30

Avversario difficile per la formazione lucana, quinta in classifica e reduce da una bella vittoria al tie break contro il Taviano che hanno rincuorato tutto l’ambiente e dato fiducia al gruppo in una stagione con risultati altalenanti.

Da parte loro i giovani del Villa d’Agri, che arrivano dalla sconfitta interna contro il Grottaglie ma rigenerati da una prova lusinghiera, mirano a confermare il gioco espresso nell’ultimo turno consapevoli di dover reggere la parte emotiva e di dover essere costanti nel rendimento per tutta la gara.

Con queste premesse, i ragazzi, guidati dal Coach Dino Viggiano, affronteranno il Toma Carburanti Ruffano in una partita che si preannuncia difficile tanto sul piano agonistico quanto su quello mentale. Le due squadre, infatti, hanno obiettivi differenti. Per il Ruffano è difendere il quinto posto e tentare l’avvicinamento alle posizioni più in alto, per la DMB la vittoria è certamente l’obiettivo primario, ma anche offrire un bello spettacolo all’insegna dello sport sano e divertente. L’impresa si preannuncia ardua ma possibile, ancor più se alla bravura e all’impegno dei nostri si accompagnerà un po’ di autostima che non guasterebbe alla causa.

giovedì 23 gennaio 2020

Serie C: il Potenza pareggia, vince il Picerno

di FRANCESCO LOIACONO - Giornata favorevole per le squadre lucane la prima di ritorno del girone C di Serie C, cioè il recupero del turno non giocato il 22 dicembre 2019 per lo sciopero per la defiscalizzazione. Il Potenza ha pareggiato 0-0 a Caserta. Nel primo tempo i campani propositivi. Un tiro di D’Angelo è finito alto. Una conclusione di Starita è terminata fuori. Un tiro di Longo è stato salvato sulla linea dal difensore Coccia. Una rovesciata di D’Angelo ha centrato l’incrocio dei pali.

Nel secondo tempo la Casertana ha aumentato i ritmi del suo gioco. Un destro di Starita è finito a lato. Il Potenza incisivo. Ferri Marini di sinistro ha colpito la traversa. Ancora Ferri Marini con un tiro di destro non ha inquadrato la porta. Il Potenza è quarto in classifica con 41 punti.

Il Picerno ha vinto 3-1 in casa contro la Cavese. Nel primo tempo i lucani insidiosi. Melli ha calciato alto da buona posizione. I campani in contropiede. Un tiro di Sainz Maza è stato respinto con le mani dal portiere Pane. Il Picerno è passato in vantaggio con Zaffagnini di testa. Nel secondo tempo la Cavese ha pareggiato con Russotto di destro. I campani hanno insistito. Matino con un tiro cross ha colpito il palo. I lucani sono tornati in vantaggio con Pitarresi, tiro da fuori area. Il Picerno ha segnato il terzo gol con Santaniello di sinistro. La Cavese arrembante. Un tiro di Di Roberto su punizione è terminato oltre la traversa. Il Picerno è quintultimo a 23 punti.

Rionero in Vulture: l'amministrazione comunale ha chiesto alla società sportiva di ritirare la squadra dal campionato


RIONERO IN VULTURE (PZ) - La tragedia che si è consumata domenica scorsa deve indurre ad una riflessione sui valori di una comunità ma, soprattutto, sul bene più prezioso: la vita di un essere umano.

È possibile che per il fanatismo sportivo degenerato in una assurda forma di violenza due genitori perdano il proprio figlio? NO, non è possibile!

È possibile che una incomprensibile forma di rivalsa sportiva tra campanili trasformi la vita normale e serena di tante famiglie in un calvario? NO, non è possibile!

Se tanti ragazzi che presi singolarmente si comportano in un modo e che in gruppo si sono resi attori, complici o semplici spettatori di un atto gravissimo, dobbiamo prendere coscienza che c’è una perdita di valori, un’emergenza sociale che va affrontata in maniera congiunta anche con le società sportive. Sarà la magistratura, verso la quale esprimiamo piena fiducia, a far luce sull’accaduto.

Abbiamo il dovere di interrogarci sulle cause sociali ed intraprendere tutte le azioni possibili per trovare le soluzioni senza trascurare che il problema non è strettamente locale ma interessa un territorio più ampio, considerato lo stato di smarrimento in cui versa la società odierna.

Come amministrazione abbiamo chiesto alla società sportiva di accogliere l’invito di S.E. il Prefetto a ritirare la squadra dal campionato pur essendo consapevoli del grande sforzo compiuto dalla dirigenza in questi anni. Il ritiro della squadra dal campionato non è una resa alla violenza, ma un gesto di grande responsabilità sociale finalizzato al recupero dei principali valori dello sport.

Ribadiamo con forza la nostra più ferma condanna per la recrudescenza drammatica di atti di violenza in occasione di competizioni sportive e faremo tutto quanto è in nostro potere per impedire il ripetersi di degenerazioni che infangano i valori dello sport o offendono la coscienza civile delle nostre comunità.

Tutti dobbiamo contribuire a creare azioni positive, a non esasperare il clima di avvicinamento alle partite. Bisogna sviluppare il senso della cultura sportiva, dell’esaltazione della bellezza del gioco e dello stare insieme in armonia.

Alla famiglia di Fabio, uomo altruista, sensibile, amico e disponibile con tutti, esprimiamo il più sentito cordoglio.

A tutte le famiglie coinvolte esprimiamo vicinanza e solidarietà.

mercoledì 22 gennaio 2020

Serie D: il Francavilla in Sinni e il Grumentum pareggiano

di FRANCESCO LOIACONO - Giornata sfavorevole la terza di ritorno per le squadre le squadre lucane del girone H di Serie D. Il Francavilla in Sinni ha pareggiato 0-0 in trasferta contro il Gelbison. Nel primo tempo i campani insidiosi. Un tiro di Tedesco è terminato alto. Una conclusione di destro di Orlando è stata respinta con le mani dal portiere Caruso. Un tiro a rientrare direttamente su corner di Uliano ha visto l’opposizione con le mani del numero uno dei lucani.

Un tentativo di Tedesco è stato salvato con un piede dal difensore Farinola. Simonetti di destro ha centrato il palo. Il Francavilla in Sinni in contropiede. Un sinistro di Farinola ha trovato pronto il portiere Cefariello a ribattere con il corpo. Una conclusione di Nolè è finita fuori. Nel secondo tempo il Gelbison arrembante. Un tiro di Pipolo è stato sventato da Caruso. I lucani incisivi. Un destro di Puntoriere non ha inquadrato la porta. Il Francavilla in Sinni è penultimo in classifica con 17 punti.

Il Grumentum Val d’Agri ha pareggiato 0-0 in casa col Cerignola. Nel primo tempo i pugliesi insidiosi. Un tiro di Sansone è finito oltre la traversa. I lucani propositivi. Un tiro a parabola di De Luca è terminato alto. Un destro di Esposito non ha inquadrato la porta. Il Cerignola in contropiede. Marotta di destro ha colpito il palo sugli sviluppi di un calcio di punizione.

Nel secondo tempo il Grumentum arrembante. Un colpo di testa di Carrieri è finito a lato. Un destro di Agresta è stato bloccato con una mano dal portiere Cappa. I lucani sono rimasti in dieci. Espulso Carrieri per un brutto fallo su Longo. Il Gelbison in contropiede. Una conclusione di Martiniello è stata deviata in angolo dal portiere Russo. Un tiro di De Cristofaro ha sfiorato il palo. Il Grumentum Val d’Agri è sestultimo a 22 punti.

martedì 21 gennaio 2020

Vincono in Sicilia i fondisti calabresi. Esperienza positiva anche per gli atleti lucani in Val di Fiemme


Hanno ottenuto ottimi risultati i fondisti del Comitato FISI Calabro Lucano hanno preso parte al 1° Memorial “Amelio Greco”, competizione valida per la qualificazione ai campionati italiani svoltasi domenica 19 gennaio sulla pista di Linguaglossa, alle pendici dell’Etna.

Una compagine di 20 atleti appartenenti allo sci club Montenero di San Giovanni in Fiore ha fatto incetta di medaglie pur nelle difficoltà di un tracciato ostico e faticoso. Guidati dal responsabile CAL per lo sci nordico Pino Mirarchi hanno lasciato il segno soprattutto nelle categorie Under 14 maschile e femminile, dove si sono classificati nelle prime sei posizioni.

Sono saliti sul podio: Giulio Mirarchi (U16); Isabella Pignanelli (U16); Giovanni Minardi, Pasquale Patrick Oliverio, Salvatore Crispo (U14); Melania Mazzei, Stefania Mirarchi, Antonia Chiarello (U14); Luigi Scarcelli (U12); Vera Minardi, Teresa Loria (U10).

Soddisfazione è stata espressa dal Presidente del CAL Bianca Zupi e dal tecnico e vicepresidente Pino Mirachi, che ha apprezzato l’impegno dei giovani fondisti calabresi e quel sano agonismo che porta sempre a fare di più.

Esperienza positiva anche per il gruppo dei giovani fondisti partiti dalla Basilicata verso la Val di Fiemme per prendere parte, sempre domenica 19 gennaio, alla competizione internazionale “Skiri Trophy 2020”. Sette giovanissimi atleti dello sci club Terranova di Pollino accompagnati dalla responsabile della commissione tecnica Isabella Salamone si sono confrontati con fondisti provenienti dall’Italia e dall’estero vivendo un’esperienza formativa esaltante.

Avvio di stagione decisamente promettente per gli atleti del CAL.

Serie C: pareggia il Potenza, ko il Picerno

di FRANCESCO LOIACONO - Giornata non soddisfacente la terza di ritorno per le squadre lucane del girone C di Serie C. Il Potenza ha pareggiato 1-1 a Catania. Nel primo tempo i lucani sono passati in vantaggio con Ferri Marini, tiro di destro. Il Potenza ha insistito. Una conclusione di Viteritti è terminata di poco fuori. Il Catania ha pareggiato con Curiale su rigore dato per un fallo di mano di Giosa. Nel secondo tempo i lucani propositivi. Un tiro di Coccia è finito a lato. I siciliani arrembanti. Una conclusione di Curcio non ha inquadrato la porta. Un tiro di Sarno è stato respinto in corner dal portiere Ioime. Il Potenza è quinto in classifica con 40 punti.

Il Picerno ha perso 1-0 in casa contro la Viterbese. Nel primo tempo i lucani insidiosi. Un tiro di Pitarresi non ha inquadrato la porta. I laziali arrembanti. Un destro di Bunino è terminato alto. Il Picerno in contropiede. Pitarresi di destro ha centrato il palo. Nel secondo tempo la Viterbese è passata in vantaggio con Tounkara, tiro da pochi metri. Il Picerno ha replicato. Un colpo di testa di Santaniello ha visto la valida opposizione con le mani del portiere Pini. Una conclusione di Kosovan su punizione ha trovato pronto a salvarsi con i pugni il numero uno della Viterbese. Il Picerno è quintultimo a 20 punti.

lunedì 20 gennaio 2020

La DMB Pallavolo Villa d’Agri ko col Grottaglie


VILLA D'AGRI - Di solito sono le vittorie che possono aiutare una squadra a tirarsi fuori da situazioni difficili di classifica e di risultati invece, per i ragazzi della DMB Villa d’Agri, la sconfitta di oggi contro il Grottaglie può fare scuola e mandare su il morale per come è stato affrontato il campo.

Una gara bella, senza l’assillo di dover primeggiare a tutti i costi, tranquilli di testa e sulle gambe e con la consapevolezza di tenere testa ad una squadra più attrezzata.

A fine partita ricevere i complimenti da parte dei tecnici, del direttore sportivo e dei supporter al seguito è stato il coronamento per la buona prestazione vista in campo.

Con un 14/25, 18/25 e 20/25 la compagine pugliese consolida il quarto posto in classifica e mette una seria ipoteca ai possibili play off che si disputeranno a maggio.

I giovani pallavolisti di Villa d’Agri, impiegati per lo più nei campionati giovanili, non hanno quindi sfigurato davanti agli avversari che, nel sestetto base, contano giocatori provenienti tutti da squadre di serie “B”, con una rilevante differenza di età e di esperienza.

Scesi in campo con la giusta grinta, che dovrebbe essere la nostra arma in più per il resto del campionato. L’aspetto più rilevante è aver nuovamente riscontrato il giusto atteggiamento anche al cospetto di un team più forte ed attrezzato. Sarà fondamentale ripartire da qui per affrontare i prossimi appuntamenti.

Positiva la prestazione di tutti i ragazzi scesi in campo e, nonostante la sconfitta, vi è soddisfazione da parte dell’allenatore Dino Viggiano che ha visto finalmente ritornare in campo quella DMB Pallavolo Villa d’Agri, che eravamo abituati a veder giocare, con precisione in tutti i fondamentali, con determinazione e passione.

Per la cronaca, prima della gara, è stato osservato un minuto di raccoglimento per l’episodio inaudito che si è verificato nei pressi della stazione ferroviaria di Vaglio di Basilicata ove un tifoso di 39 anni della Vultur Rionero, squadra di Eccellenza lucana di calcio, ha perso la vita dopo essere stato investito da un'auto su cui viaggiavano alcuni tifosi del Melfi, storicamente rivale del Rionero.

Le prossime saranno due trasferte con squadre che navigano a centro classifica, il Ruffano, 5° ed il Trivianum, 8° e chissà se, con questo spirito, non si possa lottare per punti utili e risalire la classifica.

domenica 19 gennaio 2020

Auto di un tifoso del Melfi investe e uccide ultrà di squadra rivale

(via Gazzetta.it)

POTENZA - Dramma per un tifoso 33enne della Vultur Rionero, squadra di Eccellenza lucana, che ha perso la vita dopo essere stato investito da un'auto su cui viaggiavano alcuni tifosi del Melfi, storicamente rivale del Rionero, nei pressi della stazione di Vaglio Basilicata, non lontano da Potenza.

La Polizia indaga per stabilire le circostanze che hanno che hanno portato all'incidente. Ferita nello schianto almeno un'altra persona, ora ricoverata all'ospedale San Carlo di Potenza.

Secondo le prime ricostruzioni sembra che l'investimento mortale sia avvenuto mentre i tifosi del Rionero erano fermi nei pressi della stazione ferroviaria ad aspettare altri sostenitori vulturini.

All'arrivo dei tifosi del Melfi è avvenuto l'incidente. La Polizia sta indagando per chiarire se tra le due tifoserie vi siano stati scontri già prima dell'investimento, in un'area di servizio della strada statale 658 Potenza-Melfi.

Il Rionero sarebbe dovuto scendere in campo a Brienza, ma la gara è stata annullata. I tifosi del Melfi erano diretti a Tolve per giocare contro il Real Tolve.

venerdì 17 gennaio 2020

Volley Serie C: la DMB Pallavolo Villa d’Agri riceve il Grottaglie


VILLA D'AGRI - Sarà molto importante per l’ambiente la sfida che domenica 19 gennaio 2020 disputerà la DMB Pallavolo Villa d’Agri, tra le mura amiche, contro il Volley Club Grottaglie.

La squadra Lucana è a corto di risultati mentre il VOLLEY CLUB GROTTAGLIE è reduce da una convincente vittoria, domenica scorsa, ai danni del Modugno con un secco 3-0.

La squadra della Città delle Ceramiche sta tentando di continuare il discorso interrotto lo scorso anno quando, solo ad una partita dalla fine del campionato, non è riuscita ad accedere alle finali promozione. Il tecnico Giovanni Marasciulli ha dichiarato già in altre occasioni come affrontare il campionato in corso: “non dobbiamo porci obiettivi ed essere realisti, puntando a fare il massimo domenica dopo domenica”. Per ora è tra le prime quattro in classifica ed in piena corsa per i play off.

Al contrario dei giovani valdagrini che, dopo la bellissima prova di Castellana, non hanno più trovato il bandolo della matassa e si sono arenati dapprima contro il forte Taviano e poi nel derby contro la P2M Potenza.

Nella decima e penultima gara del girone di andata i ragazzi dei coach Dino Viggiano e Pinuccio Logiurato devono ripartire dal basso in quanto gli ultimi risultati hanno determinato l’attuale classifica che vede i gialloblu in piena zona retrocessione.

La presidente Bianca Viggiano ritorna sulla delusione nella prestazione e sulla sconfitta maturata sul campo di Potenza dove “a parte gli episodi a sfavore ed il clima teso, la squadra ha giocato con sufficienza e soprattutto senza quella carica che una squadra in lotta per la salvezza dovrebbe avere”. La società ha fatto quadrato attorno al tecnico ed ha richiamato i giocatori al massimo impegno perché “la C è un patrimonio da non perdere”. Il tecnico ha caricato il gruppo al rientro per gli allenamenti e si dice fiducioso sui miglioramenti futuri. Dice ancora la presidente Viggiano: “Bisogna avere più cattiveria ed anche migliorare nel “mestiere” e nella consapevolezza dei nostri mezzi, perchè come “mestiere” difettiamo nei confronti delle altre squadre per questioni di età e di scarsa esperienza di gioco che abbiamo in molti elementi”.

Il momento è delicato ed allora serve un palazzetto dello sport di Villa d’Agri pieno per incoraggiare i giovani atleti a dare il massimo ed a ritrovare quella fiducia persa. L’appuntamento è per domenica alle ore 18:30.




Esser...Ci è un onore, seguite…Ci con amore, sostenete…Ci con calore.

mercoledì 15 gennaio 2020

Serie D il Francavilla in Sinni pareggia il Grumentum vince


Francesco Loiacono - Giornata non soddisfacente la seconda di ritorno per le squadre le squadre lucane del girone H di Serie D. Il Francavilla in Sinni ha pareggiato 0-0 in casa contro il Sorrento. Nel primo tempo i lucani insidiosi. Un tiro di Puntoriere ha visto la valida opposizione con le mani del portiere Scarano. I campani propositivi. Un destro di Figliola ha sfiorato il palo. Il Francavilla in Sinni arrembante. Un tiro di Puntoriere è finito di poco a lato. Il Sorrento in contropiede. Una conclusione di Alvino è stata salvata sulla linea di porta dal terzino Quinto. Nel secondo tempo i sinnici hanno aumentato i ritmi del loro gioco. Un colpo di testa di Nolè è stato deviato in corner dal difensore Cesarano. Un destro di Farinola è stato salvato con un piede dal portiere Scarano. I lucani sono andati vicini al gol. Un tiro cross di Diop è terminato di un soffio fuori. Il Francavilla in Sinni è penultimo in classifica con 16 punti. Il Grumentum Val d’Agri ha vinto 3-2 a Gravina. Nel primo tempo in gol i lucani con Esposito di destro. Hanno raddoppiato con De Luca, tiro di sinistro. I pugliesi hanno accorciato le distanze con Mbida, tiro al volo. Nel secondo tempo il Grumentum ha segnato la terza rete con Dubaz, tiro rasoterra. Il Gravina ha realizzato il secondo gol con Ficara di destro. Il Grumentum Val d’Agri è quintultimo con 21 punti.

martedì 14 gennaio 2020

Intervista al Presidente dell’Asd Rotonda Volley, Giannantonio Di Sanzo


ROTONDA Presidente, vista l’Indizione del Campionato Italiano di Sitting Volley cosa farà quest’anno la vostra Associazione?

“Con la Comunicazione del 19 Dicembre 2019, la Federazione Italiana Pallavolo ha indetto la quarta edizione del Campionato Italiano Maschile e Femminile di Sitting Volley riservato alle società sportive affiliate FIAPV per la stagione sportiva 2019/2020.

Le società potranno partecipare con una squadra composta da un minimo di 2 atleti disabili o in alternativa da un atleta disabile e un minimo disabile.

Il 2020 non poteva iniziare in modo migliore: l'Asd Rotonda Volley ha formalizzato per il quarto anno consecutivo l'iscrizione al Campionato Italiano Maschile Assoluto di Sitting Volley con la squadra "TecnoVolley Milione".

Ebbene si, quest’anno la società ha deciso di cambiare nome alla propria squadra dando maggiore visibilità al suo Main Sponsor. Il Gruppo Milione, che si affianca ai sostenitori storici della società, per la stagione agonistica 2019-2020 ha deciso di sostenere la società in tutte le attività, a partire dal settore giovanile (ricordiamo la partecipazione ai due campionati femminili di Under 13 e Under14, per finire al campionato italiano di Sitting Volley).

Ci sembrava doveroso ringraziare il Gruppo Milione per la sua disponibilità cercando di dargli la maggiore visibilità possibile. E quale vetrina migliore di quella di un Campionato Italiano?”.

Presidente, ritiene che il livello della competizione si stia alzando ogni anno che passa?
“Terminata la sesta edizione della Nerulum Cup, manifestazione internazionale organizzata dalla ASD Rotonda Volley nel periodo estivo, la società ha fatto una attenta riflessione sulla propria partecipazione al campionato italiano: le società partecipanti ogni anno si presentano con dei roster sempre più competitivi che hanno fatto alzare di molto il livello del Campionato. Proprio per questo motivo la ASD Rotonda Volley ha iniziato una serie di collaborazioni con società lucane che hanno al loro interno atleti di buon livello.

Questo consentirà alla ASD Rotonda Volley di presentarsi alla quarta edizione del Campionato Italiano di Sitting Volley con una squadra più competitiva rispetto a quella delle edizioni passate. Un tentativo era stato già fatto la scorsa edizione con l’innesto di atleti appartenenti a società della fascia ionica .

Innesti nuovi anche tra gli atleti disabili e questa sicuramente è una notizia positiva per il movimento del Sitting Volley lucano”.

Presidente, quando inizierete gli allenamenti? Continuerete la promozione del Sitting Volley sul territorio regionale?
“Venerdì 10 Gennaio sono iniziati gli allenamenti in palestra, anche se con l'organico non ancora al completo. Sono previste sedute di allenamento anche al di fuori delle mura del Palaliceo di Rotonda, così da pubblicizzare sempre di più il Sitting Volley sul territorio regionale.

A conferma di quanto fa la società per la promozione di tale disciplina , anche quest’anno è prevista una dimostrazione al Liceo Scientifico di Rotonda e altre due dimostrazioni presso l’Istituto Comprensivo Don Bosco a Rotonda e Castelluccio Inferiore. Siamo inoltre in contatto con altri Istituti sul territorio regionale per la promozione del Sitting Volley nelle scuole.

A breve stipuleremo un protocollo di intesa con altre società lucane per far crescere anche in Basilicata il movimento del Sitting Volley”.